Tensivamente

L'Eni "apre" all'indotto i suoi cantieri sparsi nel mondo Featured

Rate this item
(0 votes)
L’Eni è disponibile ad aprire i cantieri all’estero anche alle aziende che operano nell’indotto di Gela. Questo quanto emerso nel corso di un incontro svoltosi in prefettura fra i vertici Eni, i rappresentanti sindacali di Cgil, Cisl e  Uil, Ignazio Giudice, Emanuele Gallo e Maurizio Castania e i rappresentanti di Confindustria Sicilia e Legacoop. L’Eni ha individuato, servizi, attività, lavori e forniture oggetto di procedimenti di gara che potrebbero essere di interesse per le imprese dell’indotto. La tipologia di attività, i tempi i paesi e i vincoli locali saranno al centro di altri incontri che si terranno nei prossimi giorni. 

In Evidenza

Facebook

CookiesAccept

NOTE! This site uses cookies and similar technologies.

If you not change browser settings, you agree to it. Learn more

I understand
Tensivamente.it é una testata giornalistica registrata al Tribunale di Gela n.1/2013 | Direttore Responsabile - Stefania Pistritto | Editore - The Gela Times S.r.l.s. P.IVA | Tensivamente é un marchio registrato, tutti i diritti sono riservati. Redesigned by Cooco Studio

Login or Register

LOG IN

Register

User Registration
or Cancel
Full Reviw on best bokkmakers by ArtBetting.NET
Read more for Ladbrokes the UK bookmakerLadbrokes UK - full information
The best online bookmaker in the UK read more... William Hill