Tensivamente

Le voci di Giulia&Giulia incantano la notte dell'Eschilo Lab Featured

Rate this item
(0 votes)
di Zaira Placenti

Si muove agilmente sul palco, si sente a proprio agio, sa di essere brava e si percepisce. Il pubblico che l’ha seguita dalle poltrone dell’Eschilo Lab erarapito dalla sua voce e dalla sua capacità di interpretare brani totalmente diversi l’uno dall’altro. Giuliana Fraglica, con la sua voce soul potente, è scesa dai suoi tacchi per ballare mentre cantava “Cure me “ di Elisa, ha riarrangiato la disco music di Gala, per poi passare al dialetto siciliano de “La finestra” di Carmen Consoli citando anche Ettore Petrolini quando ha accennato a cappella “Tanto pe cantà”, nella versione di Gigi Proietti. E si capiva chiaramente che non è “soltanto” una cantante. Giuliana infatti è anche una scrittrice. Ha iniziato a comporre testiquando aveva solo 19 anni, seguendo il suggerimento del padre e nel 2000 è entrata a far parte dei Flanders, gruppo che l’ha portata a calcare i palcoscenici di New York, San Francisco, Denver, Florida, Polonia, fino al 2012, anno in cui il gruppo ha deciso di prendere una pausa. E quello è stato il momento in cui ha tirato fuori dal cassetto un altro dei suoi sogni, la creazione di fiabe per bambini. “Scintilla” e “Tuono”, pubblicate grazie ad una casa editrice palermitana, sono entrate a far parte della narrativa scolastica. Ha scritto anchemonologhi teatrali che sono stati prodotti e tradotti in inglese e sono in lizza al Fringe festival di Edimburgo. Ha lavorato in radio alla conduzione di diverse trasmissioni, è diventata assistente coreografa e presto fonderà una compagnia di teatro-danza seguendo le orme di Pina Bausch. E per ripagare la vita per la fortuna che le ha regalato, Giuliana ha voluto donare alla giovaneGiulia Spinello la stessa opportunità. La giovane talentuosa sedicenne era al suo fianco sul palchetto. Giulia ha alle spalle diverse partecipazioni a Festival locali. Ha cantato una canzone di Mina lasciando il pubblico senza fiato, si è esibita in un testo più recente,  quello di Levante, portando una ventata di novità. Voci versatili entrambe, hanno concluso la loro esibizione con “FixYou” dei Coldplay. «Cantare non è solo aprire la bocca e fare uscire delle parole, cantare a che fare con l’anima, con qualcosa  che è difficile spiegare, che generalmente si chiama cuore. Lei è, voce del verbo essere, esistere. Lei è del quartiere Settefarine e questa è stata è stata una delle ragioni per cui ho chiesto a Giuia di dividere il palco con me. Se volesse incidere un album potrei scriverle le canzoni anche domani, abbiamo anche la casa discografica». Con questa dichiarazione un po’ materna, un po’ alla Maionchi del più famoso talent, Giulia & Giulia hanno dato il loro appuntamento alla prossima serata all’Eschilo Lab.
Last modified on

In Evidenza

Facebook

CookiesAccept

NOTE! This site uses cookies and similar technologies.

If you not change browser settings, you agree to it. Learn more

I understand
Tensivamente.it é una testata giornalistica registrata al Tribunale di Gela n.1/2013 | Direttore Responsabile - Stefania Pistritto | Editore - The Gela Times S.r.l.s. P.IVA | Tensivamente é un marchio registrato, tutti i diritti sono riservati. Redesigned by Cooco Studio

Login or Register

LOG IN

Register

User Registration
or Cancel
Full Reviw on best bokkmakers by ArtBetting.NET
Read more for Ladbrokes the UK bookmakerLadbrokes UK - full information
The best online bookmaker in the UK read more... William Hill