Tensivamente

Gela, brutta sconfitta ad Ercolano. Niente drammi ma la vetta si allontana Featured

Rate this item
(0 votes)
Trasferta poco fortunata per il Gela che perde in casa della capolista Ercolanese e vede allontanarsi la vetta che adesso dista 8 punti. Finisce 3 a 1 per i padroni di casa che colpiscono a freddo dopo appena 6 minuti con un tiro dagli undici metri di Sorrentino, dopo un calcio di rigore assegnato dall'arbitro per un fallo di mano di Cuomo. Gli uomini di Romano hanno la forza di riequilibrare le sorti dell'incontro immediatamente, ancora una volta con un calcio da fermo di Tommaso Bonanno (alla terza rete in tre gare). La squadra granata torna in vantaggio al 31' ancora con Sorrentino ed ancora su calcio da fermo. Nella ripresa gelesi più volte vicini al pareggio prima con Cosenza che vede il suo tiro respinto sulla linea da un difensore avversario, poi con Alma ed infine ancora con Bonanno. Allo scadere è Rossi a segnare la rete del definitivo 3 a 1, spegnendo ogni velleità di rimonti della formazione gelese.
Una sconfitta che fa male quella maturata in terra campana, che arriva dopo il pareggio esterno a Messina e quello maturato al "Vincenzo Presti" contro la Nuova Igea. Certo, siamo ancora ad Ottobre e non è il caso di fare drammi, ma un campanello d'allarme in casa biancoazzurra comincia a squillare. A parziale scusante della compagine gelese si possono indicare le contemporanee assenze di gente del calibro di Moi, Campanaro e Gallon (sebbene Bonanno abbia dimostrato di non far rimpiangere l'attaccante sardo). Il Gela ha pur sempre una gara da recuperare, con la Vibonese in casa. Ma si avverte la sensazione che i bonus a disposizione di mister Romano comincino a diminuire in maniera sensibile. Le dichiarazioni in conferenza stampa subito dopo il match interno contro l'Igea Virtus, in cui il tecnico gelese sottolineava l'incapacità della sua squadra di sopportare la pressione dell'ambiente, hanno fatto storcere il naso a molti. Occorre invertire immediatamente la rotta se si vuole evitare di perdere troppo terreno dalle tre battistrada che comandano la classifica. Non ci sono più scuse. Il capitale di uomini messo a disposizione del tecnico gelese è di prim'ordine e l'attuale posizione in graduatori sembra non rendere giustizia al valore della squadra. 


Ercolanese: Mascoli, Rossi, Esposito, Costantino(dal 44’ st. Fontana), Varchetta, Poziello, Sorrentino(dal 42 ’st. Pastore), Ausiello, El Ouazni (dal 25’ Prisco), Vitiello, Rekik.
A disposizione: Barone, Fusco, Arciello, Minopoli, Fontana, Pastore, Tedesco, Prisco, Giacobbe.
All. Luigi Squillante 

Gela: Biondi, De Luca(dal 44’ Roccella), Bruno, Cuomo (dal 32’ st. Trombino), Brugaletta, Raimondi, La Vardera, Cosenza (dal 25’ st. Bonaffini), Dorato, Alma, Bonanno
A disposizione: Cascione, Roccella, Bonaffini, Chidichimo, Campanaro, Tomaino, Iannizzotto, Cataldi, Trombino.
All. Pippo Romano

Arbitro: Kumara Sajmir di Verona 

Marcatori: 6’, 31’ Sorrentino, 12’ Bonanno, 45’ st. Rossi  

In Evidenza

Facebook

CookiesAccept

NOTE! This site uses cookies and similar technologies.

If you not change browser settings, you agree to it. Learn more

I understand
Tensivamente.it é una testata giornalistica registrata al Tribunale di Gela n.1/2013 | Direttore Responsabile - Stefania Pistritto | Editore - The Gela Times S.r.l.s. P.IVA | Tensivamente é un marchio registrato, tutti i diritti sono riservati. Redesigned by Cooco Studio

Login or Register

LOG IN

Register

User Registration
or Cancel
Full Reviw on best bokkmakers by ArtBetting.NET
Read more for Ladbrokes the UK bookmakerLadbrokes UK - full information
The best online bookmaker in the UK read more... William Hill