Tensivamente

Caso Gela: Tuccio rimanda al mittente le accuse del buco in bilancio Featured

Rate this item
(0 votes)

Non si è fatta attendere la risposta della vecchia cordata del Gela, capitanata dall'ingegnere Angelo Tuccio, che con una nota inviata a tutti gli organi di stampa ha smentito quanto dichiarato ieri dall'attuale proprietà biancoazzura, ed in particolare da Angelo Mendola. Il comunicato a firma dello stesso Tuccio, del nipote Francesco, di Egidio Alma e di Lucio Antona, smentisce categoricamente qualsiasi ammanco in bilancio: 

"Proviamo un forte senso di smarrimento nel leggere quanto riportato da giornali, tv, web, e comunicati stampa ufficiali della Società SSD Città di Gela ARL, nell’apprendere che il passaggio di proprietà attraverso la cessione gratuita delle quote sarebbe stato truccato da “fatture sospette”. Leggiamo con sgomento: “Ci hanno detto che la squadra aveva i bilanci a posto ed invece ci ritroviamo con un debito di 140 mila euro. Non solo. C’erano due mensilità non pagate che rischiano di tramutarsi in penalizzazioni se non assolviamo entro breve tempo. Tutto doveva essere compensato con crediti che ci risultano inesistenti ... si riferisce in particolare ad una fattura di sponsorizzazione della TEKRA di circa 85 mila euro che risulta nel bilancio”. Noi per comprendere il significato della frase “fatture sospette” abbiamo dovuto fare ricorso al
vocabolario della lingua italiana e sentiamo il bisogno di rigettare con forza e sdegno tale linguaggio poiché lontano anni luce dalla nostra storia e soprattutto dalla realtà documentale e amministrativa, almeno per il periodo di nostra gestione fino alla cessione totale di questa estate.
A scanso di equivoci confermiamo, soprattutto agli organi d’informazione e ai tifosi, che:
• noi non abbiamo lasciato nessun buco di 140.000 €;
• noi non abbiamo usato fatture sospette;
• noi abbiamo lasciato una situazione contabile cristallina e chiara;
Sentiamo il bisogno di ringraziare la Società TEKRA per avere reso dichiarazioni esplicative sul rapporto di sponsorizzazione intercorso, noi possiamo solo ringraziare la TEKRA dalla quale abbiamo ricevuto grande collaborazione e gentilezza. Infine facciamo un appello alla nuova Dirigenza di evitare in futuro l’utilizzo di tale linguaggio poiché offende chi con grande sacrificio e passione ha gestito il CALCIO a Gela negli ultimi 11 anni, anche in categorie dove 140.000€ servivano solo per l’acquisto di integratori e bevande".

Parole che stridono nettamente con le dichiarazioni rese alla stampa dalla proprietà Mendola, che attende ancora un incontro con l'amministrazione comunale per chiarire definitivamente il futuro della SSD Città di Gela.

                                                                                                                                                      

In Evidenza

Facebook

CookiesAccept

NOTE! This site uses cookies and similar technologies.

If you not change browser settings, you agree to it. Learn more

I understand
Tensivamente.it é una testata giornalistica registrata al Tribunale di Gela n.1/2013 | Direttore Responsabile - Stefania Pistritto | Editore - The Gela Times S.r.l.s. P.IVA | Tensivamente é un marchio registrato, tutti i diritti sono riservati. Redesigned by Cooco Studio

Login or Register

LOG IN

Register

User Registration
or Cancel
Full Reviw on best bokkmakers by ArtBetting.NET
Read more for Ladbrokes the UK bookmakerLadbrokes UK - full information
The best online bookmaker in the UK read more... William Hill