Tensivamente

Politica

Politica (665)

I consiglieri comunali Luigi Di Dio e Francesca Caruso di Energie per L’Italia hanno presentato un’interrogazione al presidente del consiglio Alessandra Ascia, al sindaco Domenico Messinese e al vice sindaco Simone Siciliano, affinchè venga effettuato un “pressing” sul Governo Centrale e Regionale per chiudere l’accordo di programma al Ministero delle Sviluppo Economico e cosi intraprendere un rilancio del tessuto economico del paese. I due consiglieri pertanto, chiedono all’amministrazione quali iniziative urgenti metterà in campo per accelerare l’iter. Consigliano al sindaco di avviare una raccolta firme, certi che anche il Pd, il Megafono e Sicilia Futura nonché tutto il centro Sinistra, in quanto referenti del governo nazionale e regionale possano, cosi come hanno fatto per la Sanità di Gela, svegliarsi e attivarsi per chiede tavoli risolutori. 

Published in Politica
Written by
Read more... 0
Nuove sottoscrizioni a difesa dell’ospedale di Gela rinforzano la petizione lanciata dal sindaco Domenico Messinese che da otto giorni è in sit in davanti il nosocomio. “Oltre alle firme – ha raccontato il primo cittadino –, abbiamo raccolto i casi di tanti utenti sottoposti a liste d’attesa lunghissime o che hanno sperimentato sulla propria salute i disservizi che denunciamo. Domani pomeriggio, di ritorno da Palermo, al gazebo di via Palazzi condivideremo con i nostri concittadini le risultanze dell’incontro istituzionale in Commissione Servizi Sanitari all’Ars per pianificare l’evoluzione o meno di questa protesta”. Il banchetto rimarrà aperto anche domani, in concomitanza con l’audizione del sindaco a Palazzo dei Normanni. Messinese non abbassa la guardia e si recherà a Palermo dopo che alla querela del manager Iacono, oggi gli sono stati notificati dall’Asp di Caltanissetta due verbali in tema di sicurezza sui luoghi di lavoro. “Non demordo nella battaglia ingaggiata per la sanità gelese – ha commentato il sindaco -, né mi farò intimidire da certe pressioni di chi confonde la mia figura per quella di un datore di lavoro”.
 
 
Published in Politica
Written by
Read more... 0
Al ballottaggio a Niscemi, ha vinto Massimiliano Valentino Conti (58,65%) su Francesco La Rosa (41,35%), entrambi sostenuti da liste civiche. Al primo turno Massimiliano Valentino Conti aveva preso 28,81% e Franceso La Rosa il 21,83%.
Conti ha indicato come assessori il docente Alessandro Mongelli, Adelaide Conti e Piero Stimolo (entrambi avvocati) e il commercialista Gaetano Zarba.
La maggioranza in consiglio comunale che lo sosterrà sarà composta da Angelo Chessari, Flavio Bennici, Gesuè Allia, Eleonora Minardi, Alessandra Di Noto, Viviana Stefanini, Alessandra Lo Monaco, Salvatore Placenti, Luigi Gualato e Alessandra Di Dio.
Published in Politica
Written by
Read more... 0

 Mentre il sindaco di Gela continua la sua protesta davanti l’ospedale, il presidente della sesta commissione dell’Ars, Giuseppe Digiacomo, “sevizi sociali e sanitari”, ha convocato la commissione consiliare di Gela, per martedì 27 giugno alle 10.30. All’ordine del giorno “le problematiche della sanità nel comprensorio di Gela”. Ne dà notizia il capogruppo del Pd Vincenzo Cirignotta. 

Published in Politica
Written by
Read more... 0

Il Coordinamento cittadino di Articolo 1, è a favore della mozione di sfiducia. In un comunicato stampa, di pochissime righe, il coordinatore cittadino, Salvatore D’Arma, spiega che il coordinamento ha deciso di procedere alla mozione di sfiducia dopo aver esaminato la situazione e occupazionale e l’incapacità di questa amministrazione comunale. Articolo 1 in consiglio comunale è rappresentato dal consigliere Carmelo Casano. 

Published in Politica
Written by
Read more... 0

Il gruppo consiliare del partito Democratico, ha chiesto un incontro con il presidente della sesta commissione Servizi Sociali e Sanitari dell’Ars, Giuseppe Di Giacomo,  per affrontare la questione sanità che attanaglia Gela, in virtù anche della protesta che è in corso da parte del sindaco di Gela. In una lettera, il capogruppo Vincenzo Cirignotta, sostiene che la tematica vada trattata ed approfondita nelle opportune sedi istituzionali. Il Pd chiede dunque che all’incontro vengano invitati l’Assessore Regionale alla Sanità Baldo Gucciardi, il Sindaco Domenico Messinese ed il Manager dell’Asp di Caltanissetta Carmelo Iacono.

Published in Politica
Written by
Read more... 0
“L’iniziativa del sindaco di fare un sit-in davanti l’ospedale per rivendicare i diritti di una città, che grazie alla politica ha sempre abdicato in favore di altri territori, appare incomprensibile quanto inutile”. E’ quanto afferma in una nota la quinta Commissione Ambiente e Sanità, a proposito della protesta che il sindaco sta inscenando davanti l’ospedale. “Basta ricordare il primo blitz fatto dal Sindaco che ha sortito come unica conseguenza la sospensione del reparto di malattie infettive, a tutt’oggi ancora chiuso, o il sit-in di qualche mese fa che ha visto la raccolta di più di 10.000 firme per la realizzazione di un sistema sanitario legato ai tumori al seno con standard europei, la cosiddetta Breast Unit. Pare più che altro, un esigenza di visibilità e di contatto, ormai perso, con un territorio che vorrebbe solo le sue dimissioni. Infatti, pare assumere atteggiamenti da consigliere comunale che cavalca, purtroppo, il bisogno e le esigenze della gente, come se cercasse consensi, mentre il suo ruolo è ben diverso, ovvero decisionale. Persiste nell’errore di non coinvolgere la V commissione e le associazioni, in iniziative spot e solitarie, come se volesse attirare a se le attenzioni della stampa o non si sa di chi, nonostante fosse stato concordato di andare a parlare con il Presidente Crocetta, l’assessore Gucciardi, la VI Commissione all’ARS e l’ASP, direttamente a Palermo. Se avesse condiviso con noi la sua iniziativa, gli avremmo suggerito un’azione forse più efficace, che di certo ci avrebbe visto uniti e numerosi, cioè quella di affittare 10/20 pullman per andare a protestare davanti il palazzo della regione, unico luogo deputato a rivendicare i diritti strappati ad una collettività.
Continua imperterrito a confermare la sua inaffidabilità, soprattutto, quando lo vediamo, da una parte, protestare per il diritto alla salute dei cittadini gelesi, e dall’altra abbassare la testa dinanzi ad un’altra scelta calata dall’alto. Realizzare, cioè, un impianto di trattamento di rifiuti pericolosi e non, con una garanzia occupazionale di qualche decine di operatori, ma a danno della salute di un intero territorio che chiede oggi solo giustizia e risanamento, e non nuovi impianti che generano morte e distruzione del territorio”.
Published in Politica
Written by
Read more... 0

Il tempo della sfiducia è arrivato. Avevamo chiesto pubblicamente a tutte le parti politiche di scrivere insieme la mozione di sfiducia. Purtroppo, tutti i consiglieri comunali, in rappresentanza dei diversi gruppi, nella loro veste di pubblici ufficiali, avevano pubblicamente dichiarato agli organi di stampa che mai avrebbero scritto e sottoscritto una mozione di sfiducia insieme al Movimento Cinque Stelle. Rimaniamo convinti delle nostre ragioni e della nostra apertura al consiglio comunale, ma oggi, nel rispetto della città e degli elettori, abbiamo depositato la mozione di sfiducia come gruppo consiliare. Una mozione che oggi ha un valore simbolico, perché composta da sole quattro firme: sappiamo benissimo che ne servono dodici. Per questo rimaniamo aperti al contributo di tutto il consiglio comunale, senza manifestare alcuna chiusura. La nostra mozione contiene le nostre motivazioni, ma apre in diversi punti la critica verso gli atti di cattiva amministrazione generalmente intesi e posti in essere dal sindaco. Il documento è presente presso la presidenza del consiglio comunale ed è sottoscrivibile da tutti i consiglieri. Nel caso in cui gli altri gruppi volessero mantenere fede alle loro originarie dichiarazioni, non sottoscrivendo la nostra mozione, noi aspettiamo il deposito delle loro mozioni di sfiducia  e rimaniamo disponibili a sottoscriverle. Perché l’unico obiettivo in questo momento è portare la discussione della sfiducia in aula, dove ognuno di noi potrà esprimere le diverse motivazioni. La procedura chiede un numero minimo di firme e solo unendoci potremo rispettare la volontà di migliaia di cittadini che da mesi chiedono la sfiducia di questo sindaco. Noi siamo rimasti coerenti con le nostre dichiarazioni, aspettiamo le altre mozioni, che avendo per oggetto la sfiducia, saremo i primi a sottoscrivere. Il sindaco Messinese non deve più governare, perché il sindaco Messinese continua a fare scelte devastanti per la città.

Published in Politica
Written by
Read more... 0
“Il sit in davanti l'ospedale inscenato del sindaco Domenico Messinese lo considero una boutade estiva da parte di chi fino a qualche giorno fa ha convocato i vertici dell’Asp e dell'ospedale per fare il punto sulla situazione della sanità gelese, con l'impegno di portare avanti una collaborazione serrata al fine di dare soluzione alle criticità evidenziate”.
E’ quanto scrive in una nota, il capogruppo del Pd, Vincenzo Cirignotta. “I vertici della sanità provinciale e locale, ad oggi non si sono mai sottratti al confronto con le istituzioni locali, e credo che la strada maestra per il miglioramento dei livelli di assistenza sia un percorso condivido e costruttivo con tutti gli attori in causa, Sindaco, Consiglio Comunale, assessorato regionale, vertici provinciali e locali dell'Asp, sindacati. Invito il Sindaco, se ha veramente a cuore le sorti della sanità gelese, di smetterla con azioni che forse gli faranno guadagnare qualche spazio nelle testate giornalistiche, ma che di sicuro non porteranno benefici al comparto sanitario.
Se il primo cittadino ne ha la forza e la capacità, faccia valere le ragioni del dissenso nelle sedi opportune, rivendicando misure adeguate per potenziare la sanità del comprensorio di Gela, ma senza farsi trascinare in inutili quanto dannose lotte campanilistiche”.
 
Published in Politica
Written by
Read more... 0
I Giovani Democratici di Gela iniziano a fare rete con i giovani degli altri paesi della provincia. Sicuramente nei prossimi mesi questa nuova sinergia si concretizzerà in un lavoro di gruppo tra l’organizzazione locale, quella provinciale e i giovani degli altri territori.
 
In fase di lavorazione anche i prossimi appuntamenti di formazione rientranti nel programma “#PercorsoFormativoGD” dopo l’ottimo successo riscosso dalle recenti esperienze formative. Nelle prossime settimane si ultimerà il terzo appuntamento di formazione sicuramente incentrato sullo Sviluppo delle Attività Produttive portato avanti in commissione parlamentare dai nostri deputati, per il quale si attende anche un nome importante tra i relatori.
 
Dall’ultimo incontro formativo sul tema dei Diritti Civili e delle Pari Opportunità, il gruppo ha potuto lanciare la proposta di creazione della consulta sulle Pari Opportunità in cooperazione con il Presidente del Consiglio Comunale di Gela, l’Assessore ai Servizi Sociali e il Responsabile del Forum dei Diritti Civili della Provincia di Siracusa. La direzione cittadina è stata l’occasione per soffermarsi su questo importante progetto che prenderà forma nei prossimi mesi.
 
Inoltre i Giovani Democratici di Gela sono a lavoro per la creazione in città di una rete giovanile che vedrà protagoniste, con diverse iniziative in città, anche altre associazioni giovanili che abbracciano il mondo studentesco liceale, universitario ed europeo. 
Published in Politica
Written by
Read more... 0

In Evidenza

Facebook

CookiesAccept

NOTE! This site uses cookies and similar technologies.

If you not change browser settings, you agree to it. Learn more

I understand
Tensivamente.it é una testata giornalistica registrata al Tribunale di Gela n.1/2013 | Direttore Responsabile - Stefania Pistritto | Editore - The Gela Times S.r.l.s. P.IVA | Tensivamente é un marchio registrato, tutti i diritti sono riservati. Redesigned by Cooco Studio

Login or Register

LOG IN

Register

User Registration
or Cancel
Full Reviw on best bokkmakers by ArtBetting.NET
Read more for Ladbrokes the UK bookmakerLadbrokes UK - full information
The best online bookmaker in the UK read more... William Hill