Tensivamente

Eventi

Eventi (556)

Si intitola “Invasione d’Amore”, l’evento che si terrà a Gela dal 23 al 25 giugno al campo sportivo Vincenzo Presti. Un tour che sta facendo il giro di mezza Europa. Da mesi alcune chiese evangeliche hanno unito le loro forze verso quest'unico obiettivo: invadere d'amore Gela! Da giorni, molti volontari hanno invaso Gela distribuendo messaggi d’amore. Nella tre giorni, ci saranno musica gospel, messaggi di speranza, intrattenimento per i bambini e tanto altro ancora. L'ingresso è gratuito. L’iniziativa è a cura della Chiesa sulla Roccia con la partecipazione della Concy Event’s. 

Published in Eventi
Written by
Read more... 0
A distanza di tre anni dall’ultimo incontro la scrittrice Cinzia Nazzareno ritorna a Gela, dove presenterà la sua nuova fatica letteraria dal titolo “Lo Scarabocchio”, il nuovo, delicato e perturbante romanzo sull’identità di genere, appena uscito in libreria e già da più parti accolto da lusinghieri giudizi di pubblico e di critica.
Edito da Bonfirraro e creato alla penna, delicata e intimista, della nota scrittrice niscemese, dal libro emerge un determinato spaccato storico e sociale che, non accettando il protagonista - il transgender Genny - ricrea un contesto cieco e bigotto, pervaso da infiniti pregiudizi nei confronti della “diversità”, che sopprime con il biasimo e la critica qualsiasi afflato di libertà.
Nella città di Eschilo l’appuntamento è previsto sabato 24 giugno alle 18.30, alla libreria Mondadori Store di via Marconi: qui la scrittrice sarà accompagnata dall’analisi della docente Graziana Cannadoro con le letture di Lucilla Anzalone. È tramite la loro voce che prenderà vita Olmo, il piccolo borgo siciliano degli anni ’70 in cui è ambientato la maggior parte del romanzo.
È qui, infatti, che vive la famiglia, apparentemente felice, di Filippo Aletta, un ex dongiovanni, adesso attorniato dalla stima sociale dei compaesani e da una ricchezza inestimabile. Soltanto il suo ultimogenito, lo strano e tormentato Gianni, detto “Genny”, gli desta alcune preoccupazioni. Ma il ragazzo vuol sentirsi libero e, al di là delle rigorose logiche familiari, manifesta la sua vera identità che lo vede donna intrappolato in un corpo di un giovane imberbe. Il padre, in preda a una crisi di nervi, lo caccia da casa e gli intima l’immediato trasferimento a Roma. È lì che, ingenuo, spera di incontrare il vero amore…
Per molti, infatti, Genny è soltanto uno “scherzo” della natura, ma quella della Nazzareno, che affronta tutto con delicatezza senza mai calarsi in descrizioni perverse e pruriginose, funge da forte denuncia di un’atmosfera culturale ancora brancatiana, ossessionata dal sesso e dalla virilità da affermare e manifestare a tutti i costi, e prosegue con colpi di scena che sbaragliano anche i protagonisti, fino a giungere a uno struggente finale mozzafiato.
Due, inoltre, le chiavi di lettura del romanzo, visto che l’autrice costruisce “Lo scarabocchio” con una particolare e straordinaria struttura a cornice, che apre, pervade e chiude il racconto e ne rivela il messaggio più profondo, non dimenticando mai l’impatto con l’attualità e invitando senz’altro a riflettere sull’infinita complessità del reale.
Non una semplice storia di trans, quindi… ma un racconto ricco di suspense, forte e struggente in alcuni momenti narrativi, addolcito dallo scavo psicologico nell’animo di un giovane innocente, tant’è che Emanuela Ersilia Abbadessa, una delle più note scrittrici del panorama nazionale, tra le prime ad aver letto il libro in anteprima, ha voluto dedicare un significativo endorsement. “La Nazzareno - ha scritto per la quarta di copertina - racconta con delicatezza un’intera epopea familiare, attraverso la difficoltà di una protagonista in absentia, intima e lieve, che vuole affermare la propria identità sessuale in una Sicilia ancora impreparata al cambiamento”.
Published in Eventi
Written by
Read more... 0
Uno spazio dedicato all’incontro fra famiglie e bambini. Lo spazio, voluto dal Rotary Club, nascerà nei locali della Piccola Casa della Misericordia, voluta da don Lino di Dio. L’inaugurazione è prevista per oggi pomeriggio alle 17. L’iniziativa rientra fra le attività del club service che ha deciso di rivolgere la propria azione verso i bambini in difficoltà economiche ed in particolari situazioni familiari.
Il Rotary Club Gela, presieduto dall’ing. Simone Siciliano, ha dato incarico al segretario Francesco Giudice di realizzare il progetto e di seguirne ogni fase fino al completamento ed entrata in funzione. L’obiettivo è quello di offrire un’opportunità alle famiglie, che vivono particolari circostanze di disagio sociale e di   separazione, di incontrarsi in un luogo accogliente, in uno “Spazio neutro”. All’inaugurazione interverrà – fra gli altri – il vescovo mons. Rosario Gisana.
 
Published in Eventi
Written by
Read more... 0
È stata presentata nel corso di una conferenza stampa, al Comune di Gela, la terza edizione del programma televisivo "Una Voce per la Sicilia" ideato da Emanuele d’Angeli. Quattro puntate vedranno come protagonisti circa 40 cantanti arrivati da ogni angolo dell’isola e sei giudici, Junior Ciscardi, Monica Bevelacqua e Francesco Trainito, per le due puntate di Semifinali mentre Marco Vito, Peppe Arezzo e Ivan Lazzara, giudici della finale, a cui spetterà il compito di giudicare le performance della finalissima, saranno loro a decretare le tre voci siciliane dell'anno, una per ogni categoria:
Junior dai 6 agli 13 anni,
Giovani dai 14 ai 17 anni,
Senior dai 18 anni in su.
"Una Voce per la Sicilia" andrà in onda a partire dalla prossima settimana su varie emittenti televisive regionali.
Published in Eventi
Written by
Read more... 0

“Aiuti alle imprese in fase di investimento”: è il tema che sarà trattato sabato 24 giugno, alle 9.30, nei locali della Pubblimpresa in via Sikani a Gela. Si parlerà delle misure di finanziamento del Po Fesr Sicilia 2014-2020. Per informazioni, contattare lo 0933 822883.

Published in Eventi
Written by
Read more... 0
 C’è grande attesa per la cerimonia di premiazione della Diciassettesima edizione del Concorso Nazionale di Poesia “La Gorgone d’Oro” promosso dal Centro di Cultura e Spiritualità Cristiana “Salvatore Zuppardo” di Gela. Saranno premiati per la Sezione Poesia Inedita Emanuele Aloisi di Zaccanopoli ed Emanuele Insinna di Palermo e per la sezione Libro edito la poetessa greca Zosi Zografidou di Salonicco per il libro “Parole notturne”, pubblicato dal Circolo culturale Menocchio e il poeta Francesco M. T. Tarantino di Mormanno (CS) per il libro “Getsemani o dell’inquietudine” pubblicato da Marco Sava Edizioni. Inoltre verranno premiati Bernardo Panzeca di Palermo (Premio della Cultura “Salvatore Zuppardo”), Mons. Rosario Gisana, Vescovo di Piazza Armerina (Premio speciale “Don Giulio Scuvera), gli attori Alessandra Costanzo e Alessio Vassallo (La Gorgone d’Oro per il Teatro), il condirettore di “I Love Sicilia” Salvo Toscano (La Gorgone d’Oro per il Giornalismo) e il giornalista de “Le Iene” Marco Maisano che riceverà “La Gorgone d’Oro per la Pace.
La manifestazione avrà luogo sabato 17 giugno alle ore 18,30 presso l’ex chiesa di San Giovanni Battista nel cento storico di Gela.
La giuria composta da Don Rino La Delfa, Maria Luisa Tozzi, Lina Orlando, Rita Muscardin, Desirèe Alabiso, Eliana Orlando ed Emanuele Zuppardo per la Sezione A e da Sarah Zappulla Muscarà, Don Rino La Delfa, Aldo Scibona, Andrea Cassisi ed Emanuele Zuppardo per la Sezione B ha anche segnalato alcuni poeti partecipanti al concorso inserendo una loro poesia nell’Antologia poetica “I respiri delle pietre” che sarà presentata durante la manifestazione culturale.
I poeti segnalati sono Giovanni Caso di Siano (SA), Palma Civello di Palermo, Carmelo Consoli di Firenze e Antonio Damiano di Latina (terzi classificati) Giuseppe Aprile di Cuneo, Carla Baroni di Ferrara, Loriana Capecchi di Quarrata (PT), Marisa Provenzano di Catanzaro, Salvatore Domenico Russello di Gela e Angelo Taioli di Voghera al quarto posto. Sono stati inoltre segnalati Massimo Cassarà, Maria Concetta Chiappara, Salvatore Di Dio, Concetta Giudice, Palmira La Cognata, Paolo Lizzio, Rosa Perna, Giuseppe Tuccio e Maria Samà di Gela, Rosaria Carbone e Alessia Anzaldo di Riesi, Maria Pia Arena di Licata, Nello Sciuto di Leonforte (EN) e Carmelo Sessa di Avola (SR), Gaetano Tabbì di Butera e Giuseppe Cusa di Niscemi.

Alla manifestazione culturale diretta da Andrea Cassisi, le poesie dei premiati saranno declamate dalla bravissima Maria Carla Aldisio. 

Published in Eventi
Written by
Read more... 0

L'Ade (Associazione Diabetici Eschilo) di Gela, presieduta da Giuseppe Curatolo sarà presente alla seconda Conferenza Regionale delle Associazioni di persone con diabete in Sicilia che si terrà domani e sabato 17 giugno alle 14.30, presso “Villa Zito” a Palermo.

L’evento promosso dalla Federazione Diabete Sicilia presieduta da Michele Girone, si propone di promuovere l’aggregazione tra le diverse associazioni presenti sul territorio regionale al fine di far fronte alle sempre più complesse problematiche della persona con diabete. Alla Conferenza, che rappresenta un momento di incontro, di confronto, di idee, interverranno il presidente della Federazione Diabete Sicilia, i presidenti delle Società Scientifiche e il presidente della Società Italiana Endocrinologia e Diabetologia Pediatrica Fortunato Lombardo. 

Published in Eventi
Written by
Read more... 0
Verrà presentata nel corso di una conferenza stampa che si terrà domani mattina, giovedì 15 Giugno, alle 10.00, nell’ufficio di gabinetto del sindaco di Gela, la terza edizione del programma televisivo "Una Voce per la Sicilia" ideato da Emanuele d’Angeli. Quattro puntate vedranno come protagonisti circa 40 cantanti arrivati da ogni angolo della Sicilia e sei giudici, Junior Ciscardi, Monica Bevelacqua e Francesco Trainito, per le due puntate di Semifinali mentre Marco Vito, Peppe Arezzo e Ivan Lazzara, giudici della finale, a cui spetterà il compito di giudicare le performance della finalissima, saranno loro a decretare le tre voci siciliane dell'anno, una per ogni categoria:
Junior dai 6 agli 13 anni,
Giovani dai 14 ai 17 anni,
Senior dai 18 anni in su.
Published in Eventi
Written by
Read more... 0

"L'artista di fronte al creato". È questo il titolo della mostra mercato organizzata dal Convegno di cultura Maria Cristina di Savoia di Enna e che vedrà esposte le opere degli artisti gelesi Roberto Collodoro, Corrado Inturri e Fortunato Pepe. Tre pittori autodidatti, ciascuno con il proprio stile, insieme per far dialogare tele e colori sulla grandezza del creato. Appassionato di grafica digitale, Roberto Collodoro mescola le caricature grottesche delle avanguardie storiche novecentesche a uno stile vicino alla New Pop. I suoi personaggi, dal carattere tipicamente siciliano, mostrano il volto sconosciuto delle icone classiche religiose e della tradizione popolare. Insieme a lui il raffinato disegnatore Corrado Inturri, sempre alle prese con una pittura monumentale e con una resa che talvolta va dal Realismo all'effetto scenografico. Caratteristiche le viste delle città e di monumenti a lui cari o la serie delle visioni degli uccelli, in stile hitchcockiano. Ultimo dei tre, ma solo in ordine alfabetico, lo storico dell'arte Fortunato Pepe, affascinato dal realismo e dalla resa di una buona pittura attraverso la tecnica dell'olio. Le sue sono vedute solitarie, vicine ai pittori del Novecento come Sironi, Hopper o le pellicole di Lynch. La stesura e la pennellata fluida sul trasparente gli permettono l'indagine silenziosa degli spazi con una cura di luci atmosferiche. La mostra, organizzata in occasione del secondo Trofeo della Speranza, sarà allestita presso la chiesa di San Marco a Enna. L'inaugurazione è prevista per venerdì 9 giugno alle 19:00. Sarà possibile ammirare le opere esposte fino alla sera di domenica 11 giugno.

Published in Eventi
Written by
Read more... 0
La Gorgone d'Oro del Centro di Cultura Salvatore Zuppardo, giunto alla 17esima edizione, si im-preziosisce di altri due riconoscimenti per la sezione teatro. La commissione ha assegnato "La Gor-gone d'Oro per il teatro" ad Alessio Vassallo ed Alessandra Costanzo, due volti noti del piccolo e del grande schermo. Tra i numerosi ruoli, Vassallo è stato l'interprete di Mimì Augello ne "Il giovane Montalbano" e di Daniele, l'avvocato innamorato di Chiara, la brava Anna Valle, in Sorelle, la fortunata mini serie, andata in onda su Rai 1 nell'aprile scorso.
Attore originario di Palermo, Vassalo nel 2007, a Roma, si è diplomato all'Accademia Nazionale di Arte Drammatica Silvio D’Amico e con Luca Ronconi ha seguito un laboratorio teatrale. Ha debut-tato sul grande schermo nel 2006 con il film ad episodi Niente storie, a cui fanno seguito, tra gli altri, Viola di mare, I baci mai dati, La moglie del sarto, Fino a qui tutto bene e St@lker per la regia di Luca Tornatore.
In tv ha ricoperto un ruolo nella serie Squadra antimafia - Palermo oggi 2  e nella miniserie Gli anni spezzati – Il giudice, trasmessa nel 2014 su Rai 1. Ed ancora è stato impegnato in Dieci storie pro-prio così, una ragionata provocazione contro la rete mafiosa, spettacolo su antimafia e anticamorra scritta da Giulia Minoli al teatro Argentina, Taranta on the road e Il giorno più bello, prodotto da Raicinema. Alessio Vassallo è anche protagonista negli spot pubblicitari Cameo Ciobar e Life.
"Una carriera emergente che, approdando a prestigiosi traguardi, attraversa generi e successi che il premio gli vuole riconoscere", si legge in un passo della motivazione scritta da Andrea Cassisi.
Lunga ed altrettanto ricca è la carriera dell'attrice Alessandra Costanzo. Originaria di Catania, l'attrice è nota in tv, al cinema e al teatro. Tra i suoi lavori, solo per citarne alcuni, ricordiamo al cinema Ragazzi fuori di Marco Risi, Gente di Roma di Ettore Scola, Notte prima degli esami e Notte prima degli esami oggi, e recentemente l'opera prima Il sud è niente; per la tv recita in fiction quali Un medico in famiglia, Il giovane Montalbano, Squadra antimafia - Palermo oggi, I Cesaroni.
 "Una varietà e molteplicità di ruoli, dai brillanti ai drammatici, dagli ilari ai grotteschi, sorretti sem-pre al fondo da quel ricco patrimonio che affonda le sue radici nell’humus multiforme e variegato della millenaria cultura siciliana", in un passaggio della motivazione a cura di Sarah Zappulla Muscarà, Presidente della Giuria. Alessio Vassallo e Alessandra Costanzo, insieme con gli altri numerosi ospiti, saranno a Gela per tirare il premio nel corso della cerimonia di premiazione avrà luogo sabato 17 Giugno, alle ore 18.30, nell'ex chiesetta san Giovanni Battista.
Published in Eventi
Written by
Read more... 0

In Evidenza

Facebook

CookiesAccept

NOTE! This site uses cookies and similar technologies.

If you not change browser settings, you agree to it. Learn more

I understand
Tensivamente.it é una testata giornalistica registrata al Tribunale di Gela n.1/2013 | Direttore Responsabile - Stefania Pistritto | Editore - The Gela Times S.r.l.s. P.IVA | Tensivamente é un marchio registrato, tutti i diritti sono riservati. Redesigned by Cooco Studio

Login or Register

LOG IN

Register

User Registration
or Cancel
Full Reviw on best bokkmakers by ArtBetting.NET
Read more for Ladbrokes the UK bookmakerLadbrokes UK - full information
The best online bookmaker in the UK read more... William Hill