Tensivamente

Sono due i titoli regionali conquistati dai giovani gelesi ai Campionati Regionali Individuali Assoluti juniores di atletica leggera, che si sono svolti al campo scuola “Cappuccini” di Messina. A guadagnare la maglia di campionesse siciliane sono state Giorgia Di Vara sulla distanza dei 400 hs e Clara Tasca nei 5000 che si aggiudica la gara conquistando il suo nuovo personale con il tempo di 18' 37". La manifestazione FIDAL, valida anche come terza fase del CdS su pista, ha fatto registrare anche l'ottimo podio di Samuele Licata che si piazza al secondo posto dei 400 hs ottenendo il tempo di 53 87. Buon riscontro cronometrico anche per Mario Bianca al ritorno in gara negli 800 dopo qualche mese. Appuntamento adesso al prossimo fine settimana, con i campionati italiani assoluti di Trieste dove la Tasca e Licata cercheranno di staccare il pass per gli Europei U.20 di Grosseto.

Published in Sport
Written by
Read more... 0
Ancora una volta lo sport umiliato da un gesto di inciviltà di alcuni cittadini.  A pochi giorni del vile gesto compiuto ai danni della Young Runner, Gela torna alla ribalta delle cronache per un gesto di inciviltà ai danni  dello sport.  I playground di basket realizzati sul lungomare nei pressi di Macchitella sono stati occupati, con un sorpruso, da alcuni automobilisti che hanno ritenuto giusto rimuovere i "panettoni" che impedivano l'accesso di automobili al loro interno.  Un gesto inqualificabile che non può essere assolutamente giustificato  neanche in una domenica assolata e calda, in cui numerosi bagnanti hanno preso d'assa le spiagge ed i lidi vicini. Ci auguriamo che nei prossimi giorni l'amministrazione prenda gli opportuni provvedimenti per evitare che quanto accaduto oggi possa nuovamente ripetersi.
Published in Sport
Written by
Read more... 0
Distruggere per il solo piacere di danneggiare qualcuno ed il bene pubblico. Un atto di inciviltà che va al di la del semplice gesto di ridurre ad un ammasso di ferraglia quegli ostacoli utilizzati dai ragazzi allenati da Massimo Bianca per inseguire il loro sogno. Ciò che è successo ieri a Gela nei pressi del PalaCossiga rappresenta l'ennesima sconfitta di una comunità. Che senso ha tutto ciò? Perchè distruggere? Che piacere avranno provato mentre si accanivano con incredibile violenza su degli oggetti inanimati dei quali, con molta probabilità, non conoscevano neanche la valenza? Il popolo del web si è fatto sentire immediatamente. Sdegnato ed avvilito, per l'ennesimo atto di ignoranza che calpesta il lavoro e le imprese di Samuele Licata, Giorgia Di Vara, Clara Tasca e di tutti quei ragazzi che continuano a dare lustro ad una città che probabilmente non li merita. Che non merita i loro record, le loro imprese, i trofei conquistati nelle varie competizioni a livello nazionale ed internazionale. Ragazzi che nonostante le mille difficoltà alle quali si sottopongono quotidianamente per allenarsi con una parvenza di normalità (sebbene di normale non c'è nulla), vengono umiliati da un gesto di una ignoranza estrema. Ma, per fortuna, la gente di Gela continua a non volersi arrendere. Come ci insegnano i ragazzi di Massimo Bianca, gli ostacoli esistono per essere superati e non per fermarsi. Sui social è partita immediatamente una gara di solidarietà per acquistare ciò che è stato distrutto. Segni concreti e non solo parole di sdegno. Rialzarsi e ripartire con la rabbia in corpo. Quella stessa rabbia che ci aiuterà a cambiare questa città, liberandola una volta per tutte dall'ignoranza di pochi individui che non l'avranno mai vinta. In bocca al lupo Gela! 

 

Published in Sport
Written by
Read more... 0

E' stato fissato per sabato prossimo l'incontro tra i fratelli Mendola e i due imprenditori catanesi che si sono fatti avanti per rilevare la quota del 60% del Gela, lasciata nelle mani del sindaco Messinese dalla famiglia Tuccio. Un confronto slittato nel fine settimana in quanto i fratelli Mendola attualmente si trovano fuori città. Un primo approccio è stato fatto con l'avvocato Fargetta che ha incontrato i due possibili nuovi soci, alla presenza degli assessori D'Arma e Siciliano (la foto a corredo si riferisce allo scorso anno). Siamo, comunque, in una fase in cui è impossibile sbilanciarsi, qualcosa di più concreto si potrà sapere soltanto a fine settimana.


Published in Sport
Written by
Read more... 0

Una luce in fondo al tunnel della crisi che ha investito le società sportive di Gela. Un nuovo e significativo impulso arriva dal Basket School Gela. Nel corso di una riunione, l'assemblea della Società cara a Salvatore Bernardo ha deliberato l'ingresso di 25 nuovi soci che hanno deciso di far ripartire il progetto sportivo del Basket School, versando una quota di partecipazione.
Si tratta di una assoluta novità nel panorama sportivo della città.
Un progetto innovativo che potrebbe diventare determinante per lo sviluppo di una politica sportiva volta alla crescita culturale e sociale della città. Saranno due le attività attenzionate dalla nuova cordata di soci, costituita da professionisti e semplici appassionati del mondo della pallacanestro. Si curerà il settore giovanile e sarà costituita una prima squadra per la quale si chiederà di poter essere iscritta al campionato di serie D. Nel caso questa eventualità venga disattesa dalla Lega, si partirà dal campionato di promozione, per un progetto che prevede la conquista della serie C nel breve volgere di qualche anno. La speranza è quella di riportare a Gela i tanti giovani gelesi che giocano in altre squadre dello stivale, pronti a riportare la squadra della propria città in campionati di livello superiore. "Abbiamo costruito e realizzato un sogno percorrendo una lunga strada grazie all’aiuto dei gelesi - le prime parole di Salvatore Bernardo - era arrivato il momento di rilanciare un progetto importante. Un grande segnale che ci fa capire che anche a Gela si può lavorare sul 'crowdfunding', attraverso piccoli contributi di un gruppo di persone 
che condividono un medesimo interesse. Siamo ancora aperti all'ingresso di nuovi soci che credono nel nostro progetto".

Published in Sport
Written by
Read more... 0
Sono due le pallavoliste gelesi convocate dalla rappresentativa regionale per partecipare al 34° Trofeo delle Regioni in programma in Trentino Alto Adige, dal 26 Giugno al 1 Luglio prossimi. Jennifer D'antoni e Flavia Lo Porto, due giovani pallavoliste del Volley Gela, sono state convocate dal Prof. Maurizio Garozzo e dal suo staff per una collegiale di rifinitura che si terrà a Catania Sabato 24 Giugno e Domenica 25 Giugno. Il tecnico siciliano, fresco vincitore del Titolo Regionale  U.13 con l'Aurora Volley Siracusa, lavorerà con il suo gruppo per cercare di conquistare il trofeo in terra trentina. La convocazione delle due giovani ragazze costituisce motivo di ulteriore orgoglio per la Società del Volley Gela. E' la prima volta che una società della provincia nissena può vantare due convocate in rappresentativa. Una doppia soddisfazione se si aggiunge che per Jennifer D'antoni si tratta della seconda convocazione consecutiva.
Published in Sport
Written by
Read more... 0
Una giornata dedicata al calcio giovanile quella vissuta ieri al Vincenzo Presti di Gela. La "Festa dell'Amicizia Interprovinciale" è stata un'occasione per sottolineare l'importanza di alcuni valori legati al mondo del calcio, che devono accompagnare la carriera e la vita civile di ogni giovane calciatore: il rispetto del prossimo. I massimi vertici del calcio internazionale lo chiamano "Fair Play", ma in sostanza il succo è questo. L'evento, promosso dalla FIGC regionale in collaborazione con le sedi provinciali di Caltanissetta e Catania, ha visto la partecipazione di quattro rappresentative giovanili: Real Nissa, Calcio Catania, La Meridiana e Giovanile Gela. Tutte vincitrici le squadre partecipanti, che al termine della manifestazione hanno ricevuto trofei e medaglie ricordo dalle mani dell'assessore allo sport, Rocco D'Arma.
Published in Sport
Written by
Read more... 0

I campetti di pallacanestro della città sono presi d'assalto da centinaia di giovani e meno giovani che amano la palla a spicchi. Bella stagione che si presta a risvegliare il desiderio di fare sport all'aria aperta, ed i "playground" realizzati sul lungomare di Gela diventano luogo di aggregazione e socializzazione immediata. Voglia di sport, voglia di basket. Un movimento sempre più numeroso che dovrebbe indurre qualche imprenditore di buona volontà ad investire sulla pallacanestro, dando la possibile alla squadra della città di rinascere dalle proprie ceneri, riscoprendo i fasti del passato legati a tanti anni di serie C ad alti livelli. L'unica realtà cittadina è il Basket School Gela, società che lo scorso anno ha provato a riaffacciarsi nel mondo agonistico, partecipando al campionato di promozione, culminato con la semifinale play-off persa contro la Splash Castellammare del Golfo. Gela sforna ogni anno ragazzi di talento che fatti crescere sotto le ali protettive di altri gelesi, adesso tesserati con altre società dello stivale, potrebbero consentire alla città di avere una squadra stabilmente impegnata in campionati di prestigio. Occorre avere soltanto un po' di coraggio. Il coraggio di investire nello sport, facendolo diventare veicolo di crescita culturale e sociale di una città che si sta spegnendo come una candela consumata. I nostri figli meritano molto di più di ciò che gli stiamo lasciando, prendiamone atto e tutti insieme cerchiamo di invertire rotta, prima che sia troppo tardi.

Published in Sport
Written by
Read more... 0

Cerimonia di premiazione ieri sera in aula consiliare premiata per la Asd Gela Futsal femminile. A premiare i giovani atleti, allenati dal tecnico Buscemi, la commissione Sport, Cultura e Istruzione, l’amministrazione comunale e la presidenza del consiglio per i risultati ottenuti in ambito regionale ed in particolare la Champions Cup a Capo d'Orlando.

Published in Sport
Written by
Read more... 0
Sembra quasi che il destino del calcio Gela interessi soltanto ai tifosi della squadra biancoazzurra. Tifosi che, ancora una volta, si armano di buona volontà continuando a spingere per una rapida soluzione dell'ennesima crisi societaria. Una sorta di dejavu della scorso mese di agosto, quando un centinaio di ultras del Gela si riunirono nelle vie del centro storico per manifestare la loro preoccupazione, invitando l'amministrazione a fare il possibile per salvare il calcio di casa nostra. Domani i tifosi gelesi manifesteranno ancora una volta, pubblicamente, il loro amore e la loro passione per il Gela. Ecco il comunicato stampo fatto pervenire in redazione:

"Invitiamo tutti gelesi ad unirsi a noi per manifestare al comune di Gela per i vari problemi problemi di questa città una città che giorno dopo giorno perde pezzi. Adesso e il turno del Gela Calcio di cui il futuro e molto in bilico a causa della superficialità della nostra amministrazione. E' il momento di dire basta e farci sentire.
Venerdì 16 giugno alle ore 20:00 gli ultras del gela calcio manifesteranno a far si che l'amministrazione comunale sia più presente nei problemi che ci affliggono ogni giorno in questa città. Quindi tutti uniti. Appuntamento in piazza davanti la chiesa Madre, tutti presenti perché il calcio a Gela non deve morire, è una base per fare ripartire questa città.
Ultras Gela"
Published in Sport
Written by
Read more... 0

In Evidenza

Facebook

CookiesAccept

NOTE! This site uses cookies and similar technologies.

If you not change browser settings, you agree to it. Learn more

I understand
Tensivamente.it é una testata giornalistica registrata al Tribunale di Gela n.1/2013 | Direttore Responsabile - Stefania Pistritto | Editore - The Gela Times S.r.l.s. P.IVA | Tensivamente é un marchio registrato, tutti i diritti sono riservati. Redesigned by Cooco Studio

Login or Register

LOG IN

Register

User Registration
or Cancel
Full Reviw on best bokkmakers by ArtBetting.NET
Read more for Ladbrokes the UK bookmakerLadbrokes UK - full information
The best online bookmaker in the UK read more... William Hill