Tensivamente

Prima gara del campionato e primo successo per il Futsal Macchitella che al PalaCossiga riesce a piegare la resistenza del Città di Nicosia con il punteggio di 7 a 5. Una gara che si è trascinata a lungo su binari di un equilibrio perfetto, con gli ospiti sempre bravi a riequilibrare le sorti dell’incontro ogni qualvolta i padroni di casa si portavano in vantaggio. Così dopo che la prima frazione di gara si è chiusa con il punteggio di 3 a 3, la partita si decideva soltanto pochi minuti prima del triplice fischio finale, quando la rete di Casano fissava il risultato sul definitivo 7 a 5, rendendo vana ogni possibilità di rimonta della squadra ennese. Tre punti importanti per la formazione di La Rosa, che dopo l’ottima campagna acquisti di questa estate, non poteva sperare in un inizio migliore.
Published in Sport
Written by
Read more... 0
Non avrà bisogno di caricare ulteriormente i suoi ragazzi, mister Romano. Quella di domenica prossima al Vincenzo Presti è di per se una partita speciale. Gela ed Igea Virtus è sempre stato un derby carico di ingredienti particolari che lo arricchiscono di contenuti che vanno al di la di una semplice partita. Una sfida ricca di tradizione, che vede di fronte due formazioni in salute ed ai vertici della classifica, in fondo, come lo scorso anno. Igeani che nella scorsa giornata hanno letteralmente seppellito di reti il Paceco, vincendo con il risultato di 5 a 2 e che nella gara di coppa Italia di mercoledì hanno travolto la Vibonese con un 9 a 0 d'altri tempi, seppure giocando al cospetto di una formazione composta da ragazzini. 
"Giochiamo in casa e dobbiamo assolutamente sfruttare il fattore campo -  queste le parole del tecnico biancoazzurro alla vigilia del derby - cercheremo di agguantare i tre punti attraverso il buon gioco, cercando di non perdere gli equilibri in campo. Sarà certamente una partita complicata, una gara molto sentita come tutti i derby, ma noi ci proveremo fino alla fine per superare i nostri avversari e scavalcarli in classifica". Ha parlato anche di Cosimo Cosenza il tecnico gelese. Il forte centrocampista si è allenato con i suoi in settimana e appare quasi certo il suo rientro in campo dopo tre settimane di stop forzato.
Published in Sport
Written by
Read more... 0
Il derby in programma domenica prossima al Vincenzo Presti, tra Gela ed Igea Virtus non vedra la cornice offerta dalle due tifoserie. Oggi è arrivato il provvedimento della Questura di Caltanissetta che vieta la trasferta a Gela dei tifosi della squadra ospite, che si sono resi responsabili di disordini dopo la gara dello scorso anno, con la conseguente emissione di quattro DASPO nei confronti degli ultras giallorossi. Un provvedimento restrittivo che potrebbe essere adottato anche per la gara di ritorno del D'Alcontres. Una rivalità, quella tra le due tifoserie, che non è mai stata nascosta che priva di parte del suo fascino una delle gare più attese della stagione.
Published in Sport
Written by
Read more... 0

Attraverseranno anche il Lungomare di Gela le auto storiche che partecipano alla ventesima edizione del Raid dell'Etna. Una manifestazione che vede la partecipazione di auto ed equipaggi provenienti da tutta Italia, alla scoperta dei luoghi più suggestivi dell’Isola, impegnandosi in 60 prove a cronometro e 42 controlli orari. La carovana partita da Palermo nella serata di ieri arriverà in città intorno alle 9:00, accolta dall'associazione "Valvole e Pistoni" presieduta da Davide Millauro. Nei pressi della rotonda ad est di Macchitella le auto effettueranno una delle sessanta prove a cronometro.

Published in Sport
Written by
Read more... 0

Si svolgeranno a Cagliari il prossimo sabato 30 settembre e domenica 1 ottobre i Campionati Italiani di Societa’ di atletica leggera per atleti disabili, organizzati dalla FISPES. Tra i 150 atleti provenienti da tutte le regioni d’Italia, ci saranno anche 9 rappresentanti della ASD Gela Sport che proveranno a conquistare il titolo, dopo che nel 2016 sfiorarono il titolo piazzandosi al 2° posto nella classifica promozionale ed al 2° posto nella classifica assoluta femminile. La squadra sarà composta dai seguenti atleti: Rocco Addario (atleta e presidente), Concetta Maganuco, Maria Nicastro, Maria Luisa Carnevale, Giusy Nicoletti, Silvana Moca, Veronica Caruso, Maria Sciacca e Grazia Sarchiello che saranno accompagnati dal tecnico Leone Zappulla e dagli assistenti, Angela Cascino, Sipontina Palumbo, Lucia Nicoletti ed Emanuele Nicoletti.
Una trasferta approntata con molti sacrifici e con l'autotassazione dei partecipanti che non ricevono alcun contributo dagli sponsor e dall'amministrazione.
"Ringrazio tutti gli atleti e tutto lo staff, che con spirito di sacrificio e grande merito, anche economico - ha sottolineato Leone Zappulla - continuiamo a credere nello sport, allenandoci per strada senza mai mollare. Questo ci ha permesso di portare il nome della città e della Gela Sport all’apice dello sport per atleti disabili in italia da 30 anni".

Published in Sport
Written by
Read more... 0
Si conclude senza vinti ne vincitori l'attesissimo match tra Messina e Gela. Una gara che vedeva di fronte un Gela lanciatissimo opposto ad un Messina fermo al palo, con ancora zero punti. Nonostante il divario in classifica è proprio il Gela a festeggiare a fine gara, raccogliendo un punto prezioso al termine di una gara giocata senza la solita grinta agonistica che fin qui ha contraddistinto le partite giocate dalla squadra di Pippo Romano. Molto più affamata di punti la squadra di casa, desiderosa di far bene davanti il proprio pubblico, giunti in poco più di un migliaio nel catino del "Franco Scoglio".
Messina che si presentava con i nuovi acquisti  Polito e Rosafio, nell'undici titolare, lasciando gli altri nuovi arrivati Maiorano e Ragosta in panchina. Dall'altra parte mister Romano gettava Brugaletta nella mischia al posto dell'infortunato Cosenza, lasciando in panca Alessandro Bonaffini.
Primo tempo avaro di emozioni, con due squadre poco incisive nel gioco d'attacco, pronte ad annullarsi vicendevolmente. Ne viene fuori una partita da sbadigli in cui facciamo fatica a segnare sul tabellino un paio di azioni degne di nota, come quella capitata al 14' sulla testa di Gallon che colpisce il pallone mandandolo alto sulla traversa. Tre minuti dopo è Colombini a restituire la cortesia indirizzando il pallone sopra la traversa. Al 32' il Gela perde Angelo Bruno per infortunio, sostituito da Chidichimo. Al 43' un tiro senza velleità di Campanaro mette in difficoltà Prisco, che sorpreso dalla traiettoria del pallone sbatte sul palo ma riesce comunque a deviare in corner.
Nella ripresa mister Venuto getta Cocuzza e Maiorano nella mischia. La gara si scuote con i adroni di casa che sembrano molto più decisi a portare a casa il risultato. Entra pure Ragosta che dopo qualche minuto dal suo ingresso in campo sciupa una palla-gol clamorosa gettando alle ortiche un bel cross di Rosafio. La partita si sblocca alla metà del secondo tempo, quando Rosafio viene atterrato in area da Biondi obbligando il direttore di gara a concedere il calcio di rigore ai padroni di casa. Dagli undici metri è Cocuzza ad indirizzare il pallone alle spalle del portiere gelese (nella foto), portando meritatamente in vantaggio la sua squadra.
Il Gela accusa il colpo e continua a fare da sparring partner alla formazione avversaria che più volte sfiora la rete del raddoppio, grazie anche alla superiorità numerica arrivata dopo l'espulsione di Marinali che si fa cacciare fuori dal campo per un fallo a gioco fermo ai danni di Carini. Migliorini sfiora la rete su calcio di punizione, ma è ancora una volta Ragosta a divorarsi la rete al 90', calciando a lato un diagonale da ottima posizione. La dura legge non scritta del "gol mancato, gol subito" si concretizza subito dopo. Gallon viene falciato in piena area da Francesco Bruno. L'arbitro non può fare altro che decretare il calcio di rigore alzando il cartellino rosso all'indirizzo del difensore peloritano. Dal dischetto è Bonanno (subentrato al posto di Campanaro) a calciare con freddezza, spiazzando il portiere avversario. Un pareggio che vale oro per la formazione guidata da Pippo Romano, agguantato in zona Cesarini, senza aver mai impensierito il portiere avversario. Il Messina smuove la classifica dopo aver assaporato i primi tre punti della stagione. Nessun dramma per la squadra gelese che si porta a sette punti in classifica. Non sarà facile per nessuno portare via punti dal "Franco Scoglio" perchè, dopo gli ultimi acquisti, quella messinese sarà una formazione in grado di far bene contro chiunque.



Messina:
Prisco, Polito (dal 34′ st Cassaro), Cozzolino, Pezzella (dal 1′ st Maiorano), F. Bruno, Colombini, Lia (dal 15′ st Ragosta), Bossa, Dezai (dal 1′ st Cocuzza), Migliorini, Rosafio (dal 34′ st Carini).
A disposizione: Meo, Bucca, Bonadio, Lavrendi.
All. Antonio Venuto

Gela: Biondi, Roccella (dal 39′ st De Luca), Brugaletta, Cuomo, Moi, Campanaro (dal 29′ st Bonanno), A. Bruno (dal 32′ pt Chidichimo), Marinali, Dorato, Alma, Gallon (dal 49′ st Raimondi).
A disposizione: Cascione, Bonaffini, Iannizzotto, Cataldi, Trombino.
All. Giuseppe Romano

Arbitro: Alessandro Munerati di Rovigo

Reti: 24′ st Cocuzza su rigore, 47′ st Bonanno su rigore

Note: espulsi al 40′ del st Marinali ed al 46′ del st F. Bruno 
Published in Sport
Written by
Read more... 0
Sono in corso di svolgimento sui campi da tennis del Circolo Romagnoli di Macchitella, le gare valide per il Master Regionale Under 10 Maschile e Femminile. Una manifestazione giovanile che il Comitato Regionale FIT, per il secondo anno consecutivo, ha voluto assegnare al Circolo gelese per onorare la memoria di Roberto Romagnoli. È una ghiotta occasione per vedere all'opera i migliori sedici minitennisti dell'isola che, nonostante l'acerba eta', sono già' in grado di esprimere un tennis tecnicamente elevato. 
Published in Sport
Written by
Read more... 0
Una partita speciale quella che domani andrà in scena sul terreno di gioco del "Franco Scoglio" di Messina, per il quale la Commissione di Vigilanza ha dato parere positivo per una agibiltà parziale di 6.900 posti. Il derby tra il Messina ed il Gela ha sempre avuto un sapore speciale e non soltanto per il blasone della compagine peloritana, abituata a calcare i campi della serie A o quanto meno della serie cadetta. 
In un modo o nell'altro, Messina e Gela non è mai stata una gara banale. Non farà eccezione neanche il match di domani che vedrà opposte due formazioni che non nascondono la propria ambizione di promozione. Non tragga in inganno lo zero in classifica della squadra giallorossa che, seppure abbia iniziato il torneo con tre sconfitte in altrettante gare, è costituita da una rosa di tutto rispetto, che è stata completata soltanto qualche giorno fa, senza consentire al tecnico Antonino Venuto di lavorare con i dovuti tempi. 
Il clima che si respira in riva allo stretto non è certamente quello ideale ed è per questo motivo che per il Gela le insidie aumentano.
Gela che dovrà dimostrare di non aver risentito del turno di riposo osservato la scorsa domenica per le note vicende legate alla Vibonese e che a Messina dovrà fare a meno dello squalificato La Vardera, mentre Cosimo Cosenza sarà regolarmente convocato, ma non farà parte dell'undici iniziale che scenderà in campo.
Dopo la sgambatura di questa mattina, Pippo Romano ha lasciato intendere che deve ancora decidere se buttare nella mischia il rientrante Bonaffini oppure affidare la maglia a Brugaletta. Per il resto confermata la linea a difesa di Biondi che sarà composta da Roccella, Moi, Campanaro e Bruno. Cuomo e Marinali a centrocampo, in attesa di conoscere il proprio compagno di reparto. Riconfermatissimi Gallon, Dorato ed Alma che andranno a comporre il tridente d'attacco.
Messina-Gela sarà diretta da Alessandro Munerati di Rovigo, assistito da Nicola Tinello di Rovigo e Riccardo Tesolin di Portogruaro.
Published in Sport
Written by
Read more... 0
Manca ormai poco al debutto ufficiale del Futsal Macchitella nel campionato di serie C2 di calcio a 5. La Lega Nazionale Dilettanti ha di fatto diramato il calendario del girone B che comprende anche la squadra allenata da Giuseppe La Rosa, che debutterà in casa sabato 30 settembre contro il Città di Nicosia. L'atteso derby contro l'altra squadra gelese, lo Sporting Soccer Club, è previsto il 21 Ottobre al pala Don Bosco. Un girone formato da un numero di squadre dispari (appena 13) costringendo ognuno di essa ad osservare un turno di riposo, che per la compagine biancorossa è previsto al penultimo turno. 
La compagine biancorossa, intanto, continua la sua preparazione e sabato prossimo restituirà visita allo Sporting Vittoria.

Published in Sport
Written by
Read more... 0
Ritorna a festeggiare un successo in gara Emanuele Cascino, che alla medio-fondo di Mineo stacca tutti gli avversari e taglia per primo il traguardo del circuito della cittadina in provincia di Catania.
Una bella prestazione, quella del ciclista gelese che, con il Team Bike Riposto di Antonino Scordo, centra la sua quarta vittoria, dopo il podio sull'Etna dello scorso 25 giugno. In giornata di grazia, Cascino, riesce a superare la concorrenza degli ottanta avversari, dopo aver controllato bene la gara che si dipanava su un circuito di 60 km, staccando il gruppo negli ultimi 7 km di salita. 
La competizione, valida come classifica brevetti ACSI ciclismo Catania è stata organizzata dal gruppo ciclistico Amarli di Mineo.
Published in Sport
Written by
Read more... 0

In Evidenza

Facebook

CookiesAccept

NOTE! This site uses cookies and similar technologies.

If you not change browser settings, you agree to it. Learn more

I understand
Tensivamente.it é una testata giornalistica registrata al Tribunale di Gela n.1/2013 | Direttore Responsabile - Stefania Pistritto | Editore - The Gela Times S.r.l.s. P.IVA | Tensivamente é un marchio registrato, tutti i diritti sono riservati. Redesigned by Cooco Studio

Login or Register

LOG IN

Register

User Registration
or Cancel
Full Reviw on best bokkmakers by ArtBetting.NET
Read more for Ladbrokes the UK bookmakerLadbrokes UK - full information
The best online bookmaker in the UK read more... William Hill