Tensivamente

Si è conclusa la 39 edizione della Coppa Muravera che si è svolta in Sardegna e che ha visto coinvolti alcuni fra i migliori pongisti italiani nella
fascia di età dal 2006 al 2008.
Nella prova a squadre si è classificata al primo posto la formazione della Nazionale A, secondo posto la Regione Piemonte, al 4 posto la Regione
Sicilia guidati dal Tecnico della Federazione Wang Hong Liang e rappresentati da Giulio Buscetta del Circolo Etneo Catania, e Ismaele Giocondo dell'A.S.D.Tennistavolo Gela, tutti autori di una bella prestazione.
Nella prova individuale al primo posto si è classificato il piemontese Andrea Garello che ha avuto la meglio sul genovese Gabriele Donato, terzo posto del catanese Giulio Buscetta, e ottavo posto del gelese
Ismaele Giocondo.
Una manifestazione, quella della cittadina sarda, che è stata una vetrina importante per i ragazzi  convocati, in quanto potrebbe rivelarsi un trampolino importante per le future convocazioni nelle formazione regionali e nazionali giovanili.
Nello scorso week-end è iniziata anche l'attività agonistica individuale con il primo Torneo Regionale che si è svolto a Siracusa, e che ha visto la partecipazione nelle varie categorie di alcuni atleti dell’ A.S.D. Tennistavolo Gela.
Per quanto riguarda il Torneo Rosa femminile Federica Domicoli ha conquistato un buon 3° posto, perdendo in semifinale per 3 a 1 dalla palermitana Maria Luisa Quattrocchi.
Questi buoni risultati di inizio stagione fanno ben sperare i dirigenti della società del TT Gela che hanno sempre puntato sulla valorizzazione dei giovani pongisti del vivaio locale.
Il prossimo appuntamento sportivo è previsto il 16 e 17 settembre con il 2° Torneo Regionale che verrà disputato a Enna.

Published in Sport
Written by
Read more... 0
Si chiude con un onorevolissimo nono posto la partecipazione di Francesco Scimè al Criterium Juniores di Arezzo, che ha visto pure l'assegnazione dei titoli nazionali di categoria. Il cavaliere gelese, in sella al suo fidato "Quite Confident T", si rende autore di un'ottima prova durante la quattro giorni nella città aretina, districandosi con destrezza sul percorso approntato dagli organizzatori. Una prestazione, quella sua, che contribuisce ad assegnare alla nutrita delegazione siciliana il ruolo di assoluta protagonista della manifestazione. Gli atleti siciliani riescono a salire sul podio con i catanesi Emanuele Belfiore, Alice Falsaperla ed Elisabetta Vacirca.
Published in Sport
Written by
Read more... 0

Il Leo Club del Golfo di Gela archivia con successo la prima edizione del Torneo di Beach Tennis 2vs2, promossa in favore del service nazionale dedicato al Servizio Cani Guida dei Lions. Un'iniziativa che si tiene dal 1959, legata all'addestramento e alla consegna gratuita dei cani guida ai non vedenti in tutto il territorio nazionale. 
Il torneo si è tenuto in due giorni, il 2 settembre al Capocabana e il 9 settembre al Controcorrente. Nella prima giornata i vincitori sono stati Adriano Rinelli ed Enrico Fini, mentre nella seconda il primo premio è andato al duo composto da Gabriele Rinelli e Fabiano Greco. 
"Ringraziamo tutti i partecipanti - dichiara il presidente del Leo Club del Golfo di Gela, Giuseppe Giordano, a nome di tutti i soci - per aver aderito alla nostra iniziativa con spirito d'amicizia e sensibilità nei confronti di una causa, quella del service 'Una Guida per la Vita', nella quale noi Leo crediamo molto. Un grazie anche all'associazione 'Gli Spiaggiati' per la grande collaborazione durante tutto l'evento. Un sincero ringraziamento, infine - conclude il giovane presidente del Leo gelese - anche ai due Lidi, Controcorrente e Copacabana, per aver sposato l'idea della nostra iniziativa solidale, una delle tante che il Leo del Golfo di Gela proporrà al territorio nel corso dell'anno sociale appena iniziato". 

Published in Sport
Written by
Read more... 0
Si è svolto lo scorso fine settimana, presso la spiaggia Baia Randello (in territorio ibleo), il terzo Memorial in onore di Nunzio Canzonieri. Un numeroso gruppo di atleti, sportivi, dilettanti e amici con la condivisione della passione per la pesca sportiva, hanno gareggiato confrontandosi amichevolmente. La gara dalla durata di 4 ore si e' conclusa con la pesatura del pescato. E' stata stilata una classifica con la premiazione dei primi cinque classificati. L'organizzazione e'stata curata dalla società ASD PASSIONPESCA di Comiso.
Questi i premiati: 1 Giovanni Sanfilippo di Catania; 2 Nunzio Gorgone di Comiso; 3 Angelo Messina di Comiso; 4 Salvatore Giarrizzo di Niscemi;  5 Giovanni Contarino di Ragusa.
Published in Sport
Written by
Read more... 0

Una doppietta del rientrante Mattia Gallon consente al Gela di violare il “Silvio Proto” di Troina e di conquistare tre punti preziosissimi. Il ritorno in campo dell'attaccante di Arborea diventa, quindi, decisivo per le sorti della formazione biancoazzurra che ha fatto la voce grossa nonostante si fosse trovata in svantaggio dopo appena undici minuti, dopo il gol dei padroni di casa ad opera di Souarè. I Gelesi vanno in gol al 24', sugli sviluppi di un calcio di rigore concesso dall'arbitro Tremolada per un fallo commesso da Fricano su Gallon. Dagli undici metri è proprio l'attaccante sardo a spiazzare Van Brussel riportando il match in parità. Nella ripresa è ancora una volta Gallon a mettere il pallone del sacco, consegnando alla sua squadra il successo. Gela che gioca gli ultimi dieci minuti (recupero compreso) con un uomo in meno, per via dell'espulsione comminata ai danni di La Vardera che si fa cacciare fuori dal campo per doppia ammonizione. Gela che dopo due giornate resta in vetta a punteggio pieno, in condominio con Palazzolo, Palmese, Ercolanese e Portici in un torneo che dopo due giornate non ha ancora fatto registrare nessun pareggio.

(foto GoalSicilia.it)

Troina
: Van Brussel; Del Col, Chiavaro, Silvestri (84' Correa); Fricano (67' Rizzo), Tuninetti, Ott Vale (34' Piyuka), Melillo, Souarè; Da Silva (78' Mustacciolo), Vazquez.  
a disposizione: Spanò, Orlando, Mattei, Santoro, Diop. 
All. Pagana.

Gela: Biondi; Brugaletta, Moi, Campanaro; Roccella (67' De Luca), Cuomo, La Vardera, Bruno; Gallon (74' Trombino, 86' Marinali), Alma (70' Bonanno); Dorato. 
a disposizione:  Cascione, Chidichimo, Raimondi, Iannizzotto, Cataldi. 
All. Romano.

Arbitro: Tremolada di Monza.

Reti: 11' Souarè, 24' e 10' del s.t. Gallon.

NOTE: Espulso al 39' del s.t. La Vardera per doppia ammonizione.

Published in Sport
Written by
Read more... 0
Dopo il convincente successo ai danni del Roccella il Gela si prepara ad affrontare la sua prima trasferta della stagione sul campo del Troina. Si tratta di uno dei tanti derby che la formazione biancoazzurra si troverà a disputare in questo nuovo campionato di serie D, che vede la partecipazione di ben 8 compagini isolane. Gela che affronterà la compagine ennese senza l'apporto degli infortunati Chidichimo e Cosenza e dello squalificato Bonaffini. E proprio a proposito del biondo centrocampista gelese, sembra che non il problema che ha accusato al costato nel corso del match di domenica scorsa, non sia riconducibile ad una frattura di una costola ma di una forte contusione costale. Qualcosa di più si potrà sapere nei prossimi giorni, dopo che il giocatore sarà sottopostoad ulteriori accertamenti clinici. Tornando alla trasferta di domani, mister Romano ha convocato tutti gli uomini a sua disposizione, compreso il nuovo acquisto Davide Moi che potrebbe essere utilizzato fin dal primo minuto della gara. Recupera pure Mattia Gallon ristabilitosi dopo il problema muscolare accusato nella gara di coppa italia con la Sancataldese. I padroni di casa sono reduci dal successo esterno in quel di Cittanova. Tre punti conquistati in zona Cesarini che amplificano l'entusiasmo dei tifosi ennesi che aspettano l'esordio casalingo in serie D della loro squadra del cuore. Un test probante, quindi, per l'undici gelese che domani sarà chiamato a dare un'indicazione significativa delle proprie velleità.
Published in Sport
Written by
Read more... 0
Ancora un deplorevole episodio di vandalismo ai danni del PalaCossiga. Questa notte alcuni facinorosi (al momento ignoti) hanno forzato l'ingresso della struttura sportiva di Contrada Marchitello e dopo essersi introdotti all'interno hanno scaricato, senza un vero perchè, chili e chili di polvere bianca degli estintori sul rettangolo di gioco. I danni sono ancora da quantificare, in quanto il pavimento in legno non si può pulire con l'acqua, dal momento che i particolari reagenti chimici che compongono la polvere degli estintori creerebbero un pastone, peggiorando ancora di più la situazione. 
Un gesto inqualificabile, avvenuto proprio il giorno dopo in cui la struttura era stata oggetto di una manutenzione ordinaria dal Basket School per renderla fruibile per gli allenamenti e per la stagione sportiva che vede impegnate ben 7 società sportive che la utilizzano. Non esistono motivi che giustificano questi atti vandalici, ma ci chiediamo perchè l'amministrazione non provvede a rendere sicure le proprie strutture. Andrebbero predisposti dei sistemi di sicurezza tali da scoraggiare questo genere di scorribande notturne. Ed invece tutto resta in uno stato di profondo abbandono. Sarebbe auspicabile un maggiore interesse della "cosa pubblica" magari utilizzando i privati, pronti a garantire strutture costate milioni di euro. Il PalaLivatino ne è un esempio lampante. Lasciato, oramai, in stato di abbandono da qualche anno, diventato rifugio per animali di vario genere, senza che si faccia nulla per recuperarlo. E' vero, non è una responsabilità del Comune, in quanto realizzato dalla provincia di Caltanissetta, ma sempre di soldi pubblici gettati alle ortiche si tratta.
Published in Sport
Written by
Read more... 0

La campagna acquisti del Gela si chiude con l'arrivo del forte difensore Davide Moi. Il trentaduenne cagliaritano arriva alla corte di Pippo Romano dopo una lunga trattativa che ha visto impegnato il direttore sportivo Giovanni Martello, che proprio ieri aveva lasciato la città per portare a Gela il giocatore proveniente dalla Vibonese.
Moi andrà a ricoprire il ruolo di difensore centrale nello scacchiere della formazione biancoazzurra,  portando con sé il suo eccezionale bagaglio di esperienza: Foggia, Sambenedettese, Siracusa, Cremonese, Catanzaro e Ancona, sono soltanto alcune delle squadre prestigiose alle quali Davide Moi ha legato il suo nome tra i professionisti. Con il suo arrivo la squadra del presidente Mendola si candida ancora più autorevolmente a recitare un ruolo di assoluta protagonista nel campionato di serie D, iniziato domenica scorsa con lo squillante successo ai danni del Roccella.

 

 

Published in Sport
Written by
Read more... 0
Sono stati oltre 600 i vespisti di tutta Italia che hanno preso parte al 1° raduno nazionale "vespisti in colonna" che si è svolto a Gela, nell'ambito del calendario turistico nazionale del VespaClubItalia. La kermesse organizzata dal Vespa Club di Gela ha avuto il suo inizio nella giornata di sabato scorso, con l'accoglienza dei gruppi che hanno deciso di soggiornare in città, tra i quali i vespisti di Chivasso, Venaria Reale (to), Massa Carrara e Lodi. Il momento culminante della manifestazione si è avuto domenica, quando piazza Umberto I è stata letteralmente invasa da una serie interminabile di modelli di Vespa, anche rare e di grande pregio, creando un bellissimo colpo d'occhio. I partecipanti si sono poi allontanati in sella ai loro mezzi rombanti, creando un carosello che si è dipanato per le vie cittadine, avendo modo di visitare i luoghi di maggior interesse turistico, con il professore Nuccio Mulè pronto a raccontare loro curiosità e nozioni storiche. "In una logica di rilancio del turismo a Gela, ritengo sia sbalorditivo che eventi che nascono dalla semplice passione per la Vespa riescano a portare nella nostra città così tanti turisti" ha commentato con soddisfazione il presidente del Vespa Club di Gela, Mirko Maniglia. 
I 350 vespisti, che sono rimasti a pranzo in città, si sono complimentati per la bellezza della costa gelese ammirata durante il tragitto, conclusa in un noto resort nei pressi di Gela.
Published in Sport
Written by
Read more... 0
Un podio che ha il sapore della vittoria quello conquistato da Andrea Marotta ai Campionati Italiani Giovanili di Vela che si sono disputati sullo specchio d'acqua antistante la cittadina di Crotone. Il giovanissimo velista del Club Nautico di Gela, nella categoria Optimist, si è dovuto arrendere solo davanti alla bravura del campione del mondo Marco Gradoni e del marsalese Marco Genna. Un risultato di prestigio, quello dell'atleta allenato da Giuseppe Amodeo che ha saputo confermare i suoi ottimi progressi anche alla kermesse velica che si è tenuta nella cittadina calabrese, nell'ambito della manifestazione "Coppa Primavela" che ha visto impegnati  quasi 600 velisti Optimist, Laser 4.7 e Radial, windsurf RSX , Techno 293 e che ha battezzato l’esordio molto atteso degli O’Pen BIC e del Kiteboarding.
Published in Sport
Written by
Read more... 0

In Evidenza

Facebook

CookiesAccept

NOTE! This site uses cookies and similar technologies.

If you not change browser settings, you agree to it. Learn more

I understand
Tensivamente.it é una testata giornalistica registrata al Tribunale di Gela n.1/2013 | Direttore Responsabile - Stefania Pistritto | Editore - The Gela Times S.r.l.s. P.IVA | Tensivamente é un marchio registrato, tutti i diritti sono riservati. Redesigned by Cooco Studio

Login or Register

LOG IN

Register

User Registration
or Cancel
Full Reviw on best bokkmakers by ArtBetting.NET
Read more for Ladbrokes the UK bookmakerLadbrokes UK - full information
The best online bookmaker in the UK read more... William Hill