Tensivamente

Salvatore Bernardo è il nuovo referente tecnico del Progetto Azzurro e del Centro tecnico Federale per la provincia di Caltanissetta.

Il prestigioso incarico conferito all'attuale patron del Basket School Gela, arriva dopo la delibera dell'ultimo Consiglio Federale della Fip che si è svolto a Capo d'Orlando.

Si tratta di un ruolo di responsabilità in un ambito fondamentale della pallacanestro, quale è il settore giovanile. Un ruolo che si addice perfettamente al tecnico campano, dal momento in cui ha dedicato gran parte della sua vita sportiva gelese, alla crescita ed allo sviluppo del settore giovanile, con risultati lusinghieri.

Published in Sport
Written by
Read more... 0
Davanti la porta non se ne lasciano scappare una gli aquilotti del Macchitella Gela.

Gli allievi domenica scorsa sul sintetico dell'Enrico Mattei hanno vinto per 7-0 sull'Atletico Gela con le reti di Scopece, Pasqualino, Comandatore e le doppiette di Ciscardi e Bevilacqua. Non potrebbe essere più soddisfatto il mister Tony Caci che con la società ha formato quest'anno il gruppo di giovani calciatori ottenendo da subito ottimi risultati.

Anche la Juniores è un cavallo in corsa e macina vittorie. L'ultima è arrivata in trasferta con il Licata, battuto per 2-0 grazie ai marcatori Maniglia e Tuvè. Anche in questo caso l'allenatore Alessio Catania ha ottenuto in poco tempo grandi frutti.

Curioso sentire parlare entrambi i tecnici che unanimemente sostengono: "Il vivaio è in crescita, questo ci spinge a lavorare in sinergia per spingere i ragazzi ad un miglioramento progressivo e costante. I risultati sono buoni e ne siamo orgogliosi ma non bisogna mai fermarsi. Si deve invece rimanere sempre concentrati e alimentare il valore del lavoro di una squadra che condivide le gioie ma anche le difficoltà e gli impegni duri."
Published in Sport
Written by
Read more... 0

Arriva dalla trasferta di Siracusa il primo successo della matricola ASD Tennistavolo Gela nel campionato di serie B2.

Seppure partendo dallo svantaggio iniziale di 2 a 0, la formazione gelese riesce a trovare le risorse per ribaltare il risultato e cancellare il numero zero dalla classifica, lasciando l'ultimo gradino proprio alla formazione aretusea, sconfitta in casa con il punteggio di 5 a 3.

Autentico mattatore della sfida, Daniele Rizzo che nonostante un leggero infortunio patito nel finale, è riuscito a conquistare 3 punti che sommati agli altri due conquistati dal compagno di squadra Manuel Tandurella, hanno consentito al team del presidente Marù di brindare al primo, storico, successo nel torneo di B2

La prossima settimana spazio al Torneo Regionale di terza e quarta categoria, che sarà disputato a Messina  il 14 e 15 novembre prossimi. Mentre il campionato riprenderà il 22 novembre con l'incontro casalingo contro la formazione dell’ A.S.D. TT Mazzola Palermo.

Published in Sport
Written by
Read more... 0

Gela – Mazara 0-0

 

Era la partita di cartello della giornata quella tra il Gela ed il Mazara. Tanta l’attesa tra gli addetti ai lavori e gli sportivi per vedere all’opera due delle squadre meglio attrezzate del Campionato, accreditate per il salto di categoria.

Eppure è stata un’attesa tradita da una gara scialba e con pochissime emozioni, concentrate per lo più nella seconda frazione di gioco, dopo un primo tempo in cui è stato davvero arduo riuscire a segnare sul taccuino un’azione degna di nota.

Tra le due compagini, quella che riesce ad ottenere il risultato sperato alla vigilia è, senza alcun dubbio, il Mazara, arrivato a Gela con il chiaro intento di portare a casa un punticino, da un campo ostico come il Vincenzo Presti.

Il primo pareggio stagionale, invece, per la squadra gelese, rappresenta una mezza sconfitta, soprattutto dopo l’opaca prestazione di domenica scorsa, culminata con il ko di Mussomeli.

Per la verità, la squadra biancoazzurra può recriminare su un episodio molto dubbio, in area di rigore trapanese, quando Campanaro al 43’ del primo tempo, a gioco fermo, viene colpito violentemente da un difensore avversario, senza che nessuno della terna arbitrale capitanata dall’arbitro Del Rio di Reggio Emilia, si accorgesse dell’infrazione, che poteva costare la massima punizione e l’espulsione del giocatore che aveva commesso il fallo.

L’altra nota degna di menzione nel primo tempo è la sostituzione di Ciccio Erbini, uscito dal campo per una botta alla spalla, tra gli applausi dei tifosi gelesi, ancora memori delle prestazioni dell’attaccante mazarese, quando vestiva la maglia del Gela.

Nel secondo tempo il Gela prova a vincere la gara con maggiore convinzione. Al 7’ è Mincica che dal limite dell’area lascia partire un destro potente che sbatte sulla traversa della porta difesa da Iacono. Il Gela ci crede e continua a spingere e al 15’ è Nassi a farsi pericoloso, neutralizzato dal portiere avversario.

Gli undici biancoazzurri continuano a provarci, ma continuano a sbattere sul muro eretto dagli avversari che si difendono con ordine, senza neanche tentare di contrattaccare.

Nei minuti di recupero, dopo l’espulsione per doppia ammonizione di Treppiedi, è proprio la squadra gialloblu a sfiorare il successo.  Un’incornata di Palazzo, sugli sviluppi di un calcio da fermo, chiama all’impresa Pandolfo che, smanaccia il pallone deviandolo in angolo, evitando la beffa.

 

Gela: Pandolfo, Campanaro, Cosentino, Treppiedi, Gona, Runza, Bonaffini, Mincica (43’st Floridia), Nassi, Alma (48’st Messana), Vella (1’st Scerra).

In panchina: Alabiso, Ascia, Iannizzotto, Satorini.

All. Brucculeri

 

Mazara: Iacono, Filidoro, Lombardo, Fontana, Gallina, Palazzo, Cammareri (30’st Esposito), De Vita (1’st Lo Cascio), Erbini (23’ Bono), Falsone, Ortolini.

In panchina: Ilario, Nizzola, Di Simone, Rosella.

All. Terranova

 

Arbitro: Del Rio di Reggio Emilia 

Note: espulso Treppiedi 48’st

Spettatori: 1000 circa

Published in Sport
Written by
Read more... 0

Terza vittoria consecutiva per il Futsal Macchitella nella partita casalinga contro il San Giovanni Gemini Futsal travolto per 8-4. Buone notizie per il presidente Francesco La Rosa, si tratta infatti della migliore striscia positiva che i biancorossi hanno inanellato in C2, in precedenza non si era mani andati oltre le due vittorie ed un pareggio di fila.

Ma le migliori notizie le registra il mister Giuseppe La Rosa che, al di là dell’importante risultato, ha ritrovato nei suoi giocatori l’entusiasmo e l’atteggiamento in campo dei tempi migliori. Squadra concreta, aggressiva nel pressing, attenta nella circolazione del pallone e tatticamente efficace.

Nei primi 5 minuti i padroni di casa stabiliscono subito le gerarchie con tre reti una dietro l’altra, Morteo, Vullo e Infurna sono decisamente ispirati e siglano le reti del 3-0. La timida reazione degli ospiti prende coraggio con il gol del 3-1, a quel punto le squadre attivano le contromisure e nei minuti finali del primo tempo sembrano lottare nuovamente ad armi pari. Il primo tempo finisce sul 4-2, segna Tallone appena entrato.

Nel secondo tempo i biancorossi scendono in campo ancora col coltello fra i denti, non c’è più partita. Scordio sigla una fantastica doppietta in cinque minuti, va in rete Di Pietro al 51’ e ancora Morteo al 59’. A nulla sono valse le due reti del S. Giovanni Gelmini che ha onorato il campo fino alla fine.

8-4 finale e tre punti preziosi fanno balzare il Futsal Macchitella nel limbo della metà classifica tra la zona playout e la zona playoff. Ancora è presto per parlare di ambizioni di classifica ma con questo atteggiamento positivo dei calciatori gelesi può succedere di tutto…

Published in Sport
Written by
Read more... 0

Macchitella Gela – Santa Croce  2-1

 

 

Può finalmente brindare al successo il Macchitella Gela che, dopo nove giornate dall’inizio del suo campionato di promozione, riesce a fare bottino pieno, grazia al successo per 2 a 1 riportato ai danni del Santa Croce.

Il ritorno, quindi, di Mirko Fausciana sulla panchina della squadra biancorossa (anche se oggi era accomodato in tribuna, per scontare una squalifica pregressa), coincide con la prima vittoria sul campo della squadra cara al presidente Greco.

E’ stata una partita ricca di episodi, quella del Vincenzo Presti. Si è visto praticamente di tutto: pali, traverse, cartellini rossi ed una serie impressionante di occasioni da rete sprecate dalle due squadre scese in campo.

La gara comincia subito con una ghiotta occasione sciupata da Arena che, nel corso dei novanta minuti, continuerà a dimostrare uno scarso feeling con il gol.

Al 18’ è Deoma ad involarsi tutto solo dalle parti del portiere ospite che in uscita, riesce a sbrogliare una situazione intrigata.

Al 20’ è Cinici a sbagliare la più incredibile delle occasioni, il quale, tutto solo a neanche un metro dalla linea di porta, riesce a divorarsi una rete già fatta.

Al 24’ è il palo a negare la rete ad Arena che a due passi dalla porta, spreca un ottimo assist di La  Vaccara.

La prima rete dei padroni di casa arriva al 38’, con  Tuvè che di testa riesce a trovare l’angolo giusto per battere Annese.

Sulle ali dell’entusiasmo, pochi minuti dopo, il Macchitella sfiora la rete del raddoppio ma è la traversa a negare la gioia del gol a Caruso, pronto ad incornare un pallone arrivato sugli sviluppi di un calcio di punizione battuto dalla trequarti.

Nel secondo tempo la gara continua ad essere divertente e ricca di capovolgimenti di fronte.

La rete del momentaneo 2 a 0 arriva al 9’ con il “tap in” vincente di Matteo Parisi, subentrato pochi secondi prima a Deoma.

All’11’ è Buscema a farsi cacciare fuori dal campo dall’arbitro. Con il Santa Croce in 10 e sotto di due reti, troppo facile immaginare una partita in discesa per la squadra biancorossa che, invece, si complica la vita, subendo al 26’ la rete di Rimmaudo, anche lui, come Parisi, pochi minuti dopo essere entrato sul rettangolo di gioco.

A complicare le cose, ci si mette pure Chiarenza che al 34’ si espellere dal direttore di gara, per un fallo da tergo su un giocatore avversario. I ragusani cominciano ad accarezzare l’idea di pareggiare i conti, ma al 36’ Arena spreca un’altra ghiotta occasione, dopo essersi trovato tutto solo davanti Bruscino.

Al 43’ il Macchitella resta addirittura in nove uomini, dopo l’espulsione di Davide Greco che si becca il secondo cartellino giallo, sebbene ai più sembrava che ad essere ammonito doveva essere Faraci. Catania dalla panchina non ci sta e protesta vivacemente all’indirizzo del direttore di gara che, per tutta risposta, caccia il tecnico in seconda del Macchitella negli spogliatoi.

Gli ultimi istanti di gara diventano interminabili per i padroni casa che, però, riescono a difendere con i denti il vantaggio, conquistando un successo meritato.

Tre punti pesanti che diventano un vero e proprio toccasana per il morale del gruppo guidato da mister Fausciana. Il Macchitella giovane, grintoso e cattivo torna finalmente a rivedere le stelle. 

 

 

Macchitella Gela: Bruscino,  Tuvè, Faraci, Greco S., Caruso, Brancacci, Giarrizzo, Cinici, Spina (8’ Parisi), Castania (30’st. Chiarenza), Deoma (22’st. Greco D.)

A disposizione: Tomaino, Ascia, Rivecchio, Spampinato.

All. Catania 

 

Santa Croce: Annese (23’st. La Malfa), Jatta (24’st. Rimmaudo), Occhipinti, Buscema D., Basile (34’st. Puma), Buscema A., Scribano, Gurrieri, La Vaccara, Arena, Incardona.

A disposizione: La Malfa, Baeli, Hydara, Campo, Cassibba.

All. La Vaccara 

 

Arbitro: Riccobene di Enna

 

Reti: Tuvè (M) 38’, Parisi (M) 9’st., Rimmaudo (S)26’st.

 

Espulsi: Buscema 11st., 34’st. Chiarenza, 43’st. Greco D. 

Published in Sport
Written by
Read more... 0
Il Basket School conferma il suo stato di grazia e al palaCossiga, nella seconda gara del campionato under 16 (girone Agrigento/Caltanissetta), strapazza i parigrado della Fortitudo Agrigento, chiudendo il match con il risultato finale di 79 a 46.

Una gara ben giocata dalla giovane truppa di coach Bernardo, che si è incanalata sui binari giusti fin dalle prime battute di gioco, con la squadra di casa brava a difendere e immediatamente pronta a ripartire in transizione, chiudendo all'intervallo lungo con il punteggio di 42-27.

Al rientro dagli spogliatoi la Fortitudo prova a rientrare in partita, ma la squadra biancorossa non si fa sorprendere, continuando ad imporre il suo gioco, forte del punteggio rassicurante, chiudendo l'incontro sul 79 a 46.

Il prossimo turno vedrà i gelesi impegnati a Caltanissetta sul difficile campo dell'Invicta 93cento. Una gara insidiosa dalla quale si potranno ricavare dei dati importanti e valutare le vere ambizioni di questa squadra.
Published in Sport
Written by
Read more... 0
La COGE Impianti Volley Gela conclude la sua preparazione in vista dell'inizio del campionato di serie D femminile, con un triangolare che vedrà la partecipazione del Volley Enna e della Di Pasquale Comiso.

Le tre squadre si affronteranno sabato 7 Novembre a partire dalle 16:00, all'interno della palestra del Professionale maschile in contrada Marchitello. Si tratta di un ottimo banco di prova per la squadra allenata da coach Tandurella, per testare il lavoro effettuato fino ad oggi e saggiare la qualità del roster a sua disposizione.

Questo il programma delle gare:

ORE 16.00: COGE IMPIANTI VOLLEY GELA-Volley Enna


ORE 17.30: Volley Enna-Di Pasquale Comiso

ORE 19.00: COGE IMPIANTI VOLLEY GELA- Di Pasquale Comiso
Published in Sport
Written by
Read more... 0

Cambio della guardia sulla panchina biancorossa: Mister Fabio Comandatore viene sostituito da Mirko Fausciana nel ruolo di Allenatore della Prima Squadra. Lo comunica oggi la società del Macchitella Gela  che porge al giovanissimo tecnico sinceri auguri di una carriera piena di successi sportivi, ringraziandolo per il lavoro svolto finora. Fabio Comandatore continuerà comunque a far parte della grande famiglia del Macchitella Gela come tecnico della Scuola Calcio, come ben fatto fino ad ora.

”Arrivati a questo punto della nostra storia calcistica non ci possiamo permettere di perdere terreno – ha dichiarato Francesco Greco, presidente degli aquilotti. Lo spogliatoio ha bisogno di una scossa, che può esserci  solo con una soluzione drastica. Per gestire la situazione, non abbiamo pensato ad un altro tecnico esterno ma di riprendere in mano la squadra con Mirko Fausciana, socio del Macchitella Gela e allenatore con qualifica UEFA B. Abbiamo la fortuna di avere all’interno della nostra società anche figure di tecnici che in casi come questi hanno sempre saputo risollevare del sorti dei nostri colori. Del resto, Mirko è la persona a cui si devono 3 promozioni sul campo in 5 anni di storia, tra sofferenze, sofferenze, emozioni e soddisfazioni immense. Rivedremo il Macchitella del bel calcio, spumeggiante, veloce e dai tanti goal. Il vero Macchitella Gela. Chissà che la prima rivincita non arrivi già sabato in casa con il Santa Croce”.

Published in Sport
Written by
Read more... 0
Quarti di finale di coppa Italia dilettanti, domani al Vincenzo Presti. Nel turno di andata dei quarti di finale della competizione isolana, si affrontano il Gela e l'Alba Alcamo.

Si tratta del secondo confronto tra le due squadre, dopo quello andato in scena il 27 settembre scorso, per il terzo turno del campionato di eccellenza, che vide il successo per 3 a 0 della squadra allora allenata da Simone Pardo.

Il Gela avrà l'occasione di riscattare l'improvvida sconfitta di domenica scorsa a Mussomeli, seppure pare che mister Brucculeri abbia tutte le intenzioni di mandare in campo i giocatori che in campionato hanno finora avuto meno spazio.

Il fischio d'inizio della gara è previsto per le 14:30.
Published in Sport
Written by
Read more... 0

In Evidenza

Facebook

CookiesAccept

NOTE! This site uses cookies and similar technologies.

If you not change browser settings, you agree to it. Learn more

I understand
Tensivamente.it é una testata giornalistica registrata al Tribunale di Gela n.1/2013 | Direttore Responsabile - Stefania Pistritto | Editore - The Gela Times S.r.l.s. P.IVA | Tensivamente é un marchio registrato, tutti i diritti sono riservati. Redesigned by Cooco Studio

Login or Register

LOG IN

Register

User Registration
or Cancel
Full Reviw on best bokkmakers by ArtBetting.NET
Read more for Ladbrokes the UK bookmakerLadbrokes UK - full information
The best online bookmaker in the UK read more... William Hill