Tensivamente

La data di inizio del campionato di Prima Divisione femminile del Comitato Provinciale di Caltanissetta è finalmente arrivata: domenica 1 febbraio le leonesse alate di Coach Murvana scenderanno  in campo, sul parquet del PalaCossiga a Gela, contro l’ l'A.S.D Olimpica Caltanissetta.
                       
La squadra nissena, sulla carta, è una delle favorite per il salto di categoria insieme alla squadra tutta al femminile del Volley Macchitella ed entrambe si aspettano la promozione in serie D. Per questo, la rima partita di campionato si preannuncia combattuta.

“Non posso che essere molto soddisfatta della mia squadra – ha dichiarato a Tensivamente.it Paola Greco, giovanissima presidente del Volley Macchitella- In questi mesi abbiamo lavorato benissimo, abbiamo creato da zero un gruppo, di atlete e di staff tecnico, che non si conosceva, e da Settembre ad oggi posso dire di avere ottenuto un’ ottimo risultato, coadiuvata eccellentemente da tutte le altre ragazze della dirigenza. Finalmente la fatidica data della prima di campionato è arrivata. Le nostre ragazze affronteranno una delle squadre più temute del girone: l’Olimpica Caltanissetta è una formazione ben assestata, che conta la presenza di diverse ragazze che negli anni precedenti hanno disputato in categorie superiori. È vero che le abbiamo già incontrate in campo amico durante il “1° Trofeo di Regalbuto” ottenendo la vittoria, ma è pur vero che il campionato è tutta un’altra storia. Cercheremo di tenere alta l’attenzione e di fare un passetto alla volta, partita dopo partita. L’obbiettivo è chiaro e le aspirazioni massime: insieme al sostegno del pubblico gelese, già molto vicino al Volley Macchitella, magari potremo portare a casa belle soddisfazioni."

Le atlete del Volley Macchitella sono: Paola Greco, Carla Cancemi, Chiara Fontana, Elisa Calanducci, Fabiola Di Paola, Federica Apruti, Giada Tandurella, Ginetta Di Caro, Melania Martines, Myriam Rampulla, Roberta Rizzo, Sarah Ursino, Serena D’Arma, Valentina Caci, Valeria Greco, Zaira Amarù.

La dirigenza è formata da Paola Greco (presidente), Paola Cosentino (vicepresidente), Alessandra Alicata (team manager), Selenia Napolitano (responsabile marketing e comunicazione).
Published in Sport
Written by
Read more... 0
Questo fine settimana ci ha offerto sicuramente un bello spettacolo con risultati diversi per le squadre gelesi nei vari ambiti sportivi.

In casa Macchitella Gela arriva un punto dall'incontro, di sabato 24, con il Ragusa che ha un significato particolare. I biancorossi rientrano in vetta alla zona play out anche se a pari punti, 19, con Città di Catania e Sporting Priolo. Il pareggio per 1-1, sebbene non sia il miglior risultato possibile vista la bella prestazione sostenuta da capitan Giovanni Cinici e compagni, risulta comunque importante considerando che l'avversaria Ragusa è una delle squadre più attrezzate del campionato, che ha messo in campo una delle migliori performance viste in questa Promozione al Vincenzo Presti.
In campo le due formazioni, iblea e gelese, sembrano equivalersi, sebbene proprio nel primo tempo il Macchitella Gela si lasci sfuggire un occasione d'oro con il rigore sbagliato dal bomber Liborio Scudera. La gara per gli aquilotti era già stata influenzata dall'abbandono del campo di Mr Mirko Fausciana per una lussazione alla spalla avvenuta in un contrasto di gioco, è quindi Fabio Comandatore a guidare il team dalla panchina.
Il punteggio rimane bloccato fino al 71' quando Vicari gonfia la rete dietro Incardona. Due minuti dopo arriva il secondo rigore per il Macchitella che battuto in maniera impassibile sempre da Scudera sigla il punteggio finale di 1-1.

L'Atletico Gela conquista la vittoria per 3-0 sul Santa Croce, quarta in classifica. Un successo casalingo importante per i giallorossi che restano al diretto inseguimento della capolista Sicula Leonzio, vincente in casa sull'Atletico Catania, con un distacco di soli tre punti. 
La difesa della squadra ospite soffre nel primo tempo gli attacchi di Scerra e Pira ma il punteggio resta bloccato. Al 17' è il momento di Annese che para per due volte i tentativi di Leone, sul rigore. Negli ultimi 17 minuti di gioco l'Atletico parte alla carica sul Santa Croce, rimasto in nove dopo le espulsioni di Iurato e Basile nella ripresa, con Brancacci, Fiore e Scerra. Termina la gara e i ragazzi di Simone Pardo festeggiano. L'Atletico resta quindi in attesa dell'occasione per il sorpasso sulla Leonzio, che ha una gara in meno. Intanto nelle prossime giornate l'undici giallorosso osserverà due turni di stop.
Da notare l'assenza dell'attaccante Cristian Carfì che, dopo le dimissioni della settimana scorsa del DS Cammarata, si allontana dalla squadra per motivi personali.

Per il 
Gela calcio un punto dalla trasferta con il Città di Catania. Il team di Mr Brucculeri lascia quindi allontanare di due punti l'Atletico Gela e la Sicula Leonzio. Quest'ultima, nella prossima giornata del campionato di Promozione, avrà l'occasione di aumentare ancora il distacco dalle due gelesi che dovranno riposare. 
I biancazzurri sprecano molto nel primo tempo con Salvo Deoma e Giovanni Bessio. La formazione catanese riesce ad annullare il gioco avversario senza trovare però l'occasione del goal e la gara termina sullo 0-0.
Per il Gela era importante ottenere una vittoria per mantenere la vicinanza con l'Atletico e tentare il sorpasso nella prossima giornata utile, l'8 febbraio contro l'Atletico Catania al Vincenzo Presti, ma nella situazione attuale potrà, in quell'occasione, al massimo raggiungerla.

Sul tema pallacanestro ai gelesi scappa sempre un sorriso in questa stagione. Il 
Basket School Gela, infatti, sta riempiendo di soddisfazioni gli appassionati della propria città collezionando vittorie su vittorie. Il quintetto guidato da Salvatore Bernardo non da spazio a nessuno, ne in casa ne in trasferta, tanto da creare un avvincente agonismo con i vari avversari di turno nel tentativo di far cadere la capolista imbattuta. 
Sabato è toccato al CUS Palermo, squadra determinata che entra in campo sicura di potercela fare. Nel primo quarto gli ospiti sembravano essere sulla strada giusta, ma nel prosieguo dell'incontro i gelesi hanno dimostrato nuovamente il loro valore capovolgendo completamente le sorti della gara, aggiudicandosi anche questa vittoria con il punteggio finale di 76-64.
Coach Bernardo smorza l'entusiasmo sostenendo che da adesso in poi la strada sarà in salita, la chiave per fare bene sta nel rimanere concentrati senza farsi influenzare dagli umori che questa strabiliante scia di successi può creare.

Per il volley vediamo la 
Meic Services Pallavolo Gela tornare a bocca asciutta dalla trasferta con l'Hydra Latina, persa per 3-0. Il gruppo di coach Marano si lascia sfuggire l'occasione di agganciare la prima in classifica Globo Civita Castellana attualmente a 26 punti, contro i 23 della gelese. Tuttavia hanno poco da rimproverarsi gli atleti biancazzurri che chiudono il girone d'andata con 7 vittorie e tre sconfitte, di cui due al quinto set. In casa la Meic Services rimane imbattuta e tra gli atleti spiccano, dalle statistiche pubblicate dalla società: Roberti, il gelese Sandro Caci e Testagrossa per aver messo a segno il maggior numero di punti, rispettivamente 205,146 e 78. A ricezione importanti i contributi di Di Belardino e del libero Lombardo, mentre il maggior numero di aces, 14, in battuta è di De Rosas.
Il prossimo incontro sarà l'8 febbraio in casa con l'Happy Lorelei Potenz.

Nel calcio a 5 abbiamo la sconfitta del 
Cesma Pro Gela e del Futsal Macchitella e la vittoria dello Sporting Soccer Club.

Il Cesma Pro Gela si fa scavalcare dal Mabbonath di Palermo ed entra nella zona play out del campionato di C1, a pari punti con il Real Parco di Altofonte. Il 4-6 arriva in casa con l'United Capaci, che ora rincorre lo Juventus Club Scirea per entrare nei play off.
Una sconfitta che lascia l'amaro in bocca ai ragazzi di Mr Fecondo. Un match combattuto e che ha visto i padroni di casa mancare 7 occasioni colpendo il palo. I goal di Brasile, Caglia, Ciaramella e Marchese non sono bastate a buttare giù il Capaci che insacca le rete sei volte.

Nel campionato di C2 il Futsal Macchitella non conferma l'impresa della scorsa giornata con l'Argyrium subendo un 7-2 in trasferta con l'Ennese, che dopo l'inaspettato pareggio casalingo della formazione d'Agira con l'Atletico Campobello, sale al primo posto in classifica. I ragazzi di Mr Peppe La Rosa partono bene costruendo azioni pericolose, successivamente la gara prende un'altra piega e la squadra di casa inizia a macinare reti. Nel secondo tempo arrivano i goal dei biancorossi Morteo, che aveva già mancato il primo prendendo un palo, e del Capitano Meula, che va a segno per la prima volta in questa stagione, ma serviranno a poco contro la corazzata ennese che dimostra di meritare il titolo di prima classe. I biancorossi sono attualmente in vetta alla zona play out con un solo punto in meno dell'Atletico Campobello

Una bella soddisfazione invece per lo Sporting Soccer Club che riesce a bloccare la terza in classifica GEAR Sport tra le mura di casa per 5-4. 
Grazie anche alla vittoria del S. Giovanni Gemini sulla Madonnina con cui ora è a pari punti, il quintetto di Rocco Ministeri riesce ad accedere alla zona play off con 27 punti, immediatamente sotto il Futsal Mascalucia con 29 punti in classifica. Rimangono 9 giornate al termine della stagione e c'è quindi ancora molto lavoro da fare per mantenere aperta l'opportunita play off.
Published in Sport
Written by
Read more... 0
Quello che ci aspetta è un weekend molto particolare a seguito di una settimana che si è rivelata cruciale per le sportive gelesi.


Per quanto riguarda il calcio abbiamo umori completamente diversi tra le tre cugine.

L'Atletico Gela
 riceve allo scorso turno una bella batosta dallo Sporting Club Palazzolo che rimanda a casa i gelesi con un pesante 4-1. Nei giorni successivi l'organico della società ha visto cambiamenti importanti: dopo le dimissioni di dicembre di Leo Pellegrini, preparatore dei portieri, ed Emanuele Vella, massaggiatore, ha lasciato inaspettatamente anche il DS Marco Cammarata. Il presidente Cristian Paradiso si è detto molto sorpreso sebbene abbia affermato che questo non influirà sul prosieguo del campionato per i giallorossi. Il primo dirigente dell'Atletico ha anche voluto rassicurare gli atleti dicendo che la società gode di una situazione economica migliore dopo l'arrivo di un nuovo sponsor.
Domenica al comunale Vincenzo Presti l'undici di Mr Simone Pardo affronta il Santa Croce, al quarto posto in classifica dal quale ha un distacco di 4 punti.

Il 
Gela Calcio ha conquistato una vittoria importantissima per 2-1 sulla prima della classe Sicula Leonzio, riaprendo il campionato e facendo un grosso favore anche ai cugini dell'Atletico Gela che adesso si trovano a soli due punti di distacco. La gara, in campo molto nervosa, ha creato diverse polemiche da parte degli ospiti di Lentini. Il tecnico Alderisi afferma: "Quanto accaduto a Gela non rispecchia assolutamente la storia ricca di sani principi dei gelesi e della città. Alcuni rappresentanti della società gelese hanno fatto qualcosa che và ben oltre il calcio; ma forse è meglio lasciare perdere, in ogni caso anche la prossima volta andremo a Gela a testa alta". Il presidente Tuccio, tramite la trasmissione "Bar sport" si è detto estraneo alle accuse lanciate dalla società ospite: "A Lentini ci hanno trattato da cani. Noi non li abbiamo trattati da cani, li abbiamo trattati come loro hanno trattato noi. Se pensano di essere stati trattati da cani devono prendere coscienza di averlo fatto con noi". Il giudice sportivo in seguito alla gara ha sanzionato il Gela Calcio con un'ammenda di Euro 300 "per gravi e ripetute manifestazioni d'intemperanza da parte di propri sostenitori nei confronti di tesserati avversari; nonché per avere, gli stessi, attinto con sputi calciatori avversari e il C.C., a fine gara. (Rapporto C.C.)" e la Leonzio per Euro 250 "per avere, propri sostenitori, attinto reiteratamente con sputi un A.A."
La prossima gara per Mr Brucculeri sarà domenica 25 gennaio alle 14:30 in trasferta con il Città di Catania.

Una situazione completamente differente quella del 
Macchitella Gela che subisce un 3-2 in trasferta con lo Sporting Priolo. I biancorossi iniziano male l'incontro prendendo subito una rete dai padroni di casa. Nel secondo tempo subito dopo il 3-0 è Scudera a invertire il senso della gara con un euro goal dal centro campo che solo chi ha visto dal vivo può apprezzare a pieno. Tutto il gruppo, sostenuto anche dall'ingresso in campo del Mr Fausciana, aumenta il ritmo dell'incontro ma, sebbene dimostri di meritare il pareggio, non riesce a superare il 3-2, arrivato con la doppietta del bomber Scudera. Dopo la bellissima vittoria conquistata in casa con la corazzata dell'Atletico Catania, il Macchitella Gela si lascia sfuggire una bella occasione e permette allo Sporting Priolo di superarla. Tuttavia gli aquilotti continuano imperterriti il loro cammino verso la salvezza. 
Dall'inizio del campionato di Promozione la società neopromossa si è presentata con un atteggiamento umile sostenendo che i percorsi solidi si costruiscono nel tempo. "Un percorso completamente diverso" dicono i dirigenti biancorossi a cui fa capo il presidente Francesco Greco. Continuano poi: "Non possiamo interfacciarci con un calcio ormai vecchio legato all'estemporaneità del campionato o della nostra stessa presenza come dirigenti. Dobbiamo costruire con la città e con i nostri ragazzi una realtà al servizio del territorio. Oggi bisogna guardare al futuro e fare un passo in più!".
Capitan Giovanni Cinici e compagni affronteranno domani alle 15:00 il Ragusa al comunale Vincenzo Presti. Usciti vittoriosi per 3-2 in rimonta nella gara d'andata adesso bisogna riconfermare l'impresa.

Nel campionato di serie D di pallacanestro abbiamo ancora soddisfazioni dalla 
Basket School Gela.
La formazione cestistica gelese guidata dal Coach Salvatore Bernardo colleziona in trasferta l'undicesima vittoria consecutiva sull'Invicta Basket di Caltanissetta per 56-64. Con i suoi 938 punti la gelese è di gran lunga la formazione siciliana più prolifica di questo campionato. 
L'Invicta ha tentato in tutti i modi di resistere alla carica del team capitanato da Emanuele Caiola che per l'ennesima volta dimostra di essere ad un livello superiore rispetto al girone Occidentale del campionato di serie di D. 
Domani alle 19:30 si torna sul parquet del Palacossiga per affrontare il CUS Palermo. 
La capolista Basket School si trova attualmente a 22 punti contro gli 8 dei palermitani e i 16 della seconda della classe, Virtus Canicattì. 

Per la pallavolo abbiamo una vittoria molto importante in casa 
Meic Services Pallavolo Gela nella scorsa giornata con il CinqueFrondi. I leoni riescono a conquistare un 3-1 che seppur sofferto dà l'occasione di raggiungere la prima in classifica Globo Civita Castellana, a soli tre punti di distacco, che osserverà un turno di riposo. Neo promosso in serie B1 il team di Coach Marano ora punta nuovamente per la promozione, questa volta al campionato A2. Fondamentale dunque ottenere i tre punti domani nella trasferta con l'Hydra Volley Latina, attualmente 10 punti sotto la Meic. Il match avrà inizio alle 17:00. 

Volley Macchitella
:
La nuova formazione biancorossa di pallavolo femminile, cui fa vertice il presidente Paola Greco, farà il suo esordio nel campionato di Prima Divisione l'1 febbraio tra le mura amiche del PalaCossiga alle 18:00. Il sestetto di Coach Fabio Murvana, che lavora intensamente da quest'estate, affronterà l'Olimpica Caltanissetta, formazione ben attrezzata, con atlete d'esperienza provenienti da campionati superiori.
Le leonesse gelesi hanno già incontrato il team nisseno durante il "1° Trofeo città di Regalbuto", triangolare alla meglio di tre set, disputato il 4 gennaio presso il Palasport Giovanni Paolo II. In quell'occasione il Volley Macchitella ne uscì vittorioso battendo per 2-0 la formazione di casa Ameselon e al tie break l'Olimpica.
Dopo quest'ultima settimana di preparazione avremo il piacere di assistere al primo campionato della nuova realtà pallavolistica gelese fondata dal Movimento Giovanile Macchitella.
Per quanto riguarda il mondo del calcio a 5: esce sconfitto per 4-1 lo Sporting Soccer Club dallo scontro con La Madonnina di Belpasso. I ragazzi di Mr Rocco Ministeri sono a ridosso della zona play-off e inseguono il Futsal Mascalucia dal quale si distaccano di soli due punti. I gelesi, attualmente a 24 punti in classifica, dovranno tenere il passo delle dirette concorrenti S. Giovanni Gemini e Atletico Canicattì, a pari punti, facendo anche uno sforzo in più dato che l'avversario di turno da battere domani tra le mura amiche è il G.E.A.R. Sport di Piazza Armerina, terza in classifica con 10 vittorie e 5 pareggi su 16 incontri. Calcio d'inizio domani alle 17:30.

Futsal Macchitella
Gli appassionati di futsal restano ancora a bocca aperta per l'impresa che i biancorossi di Mr Peppe La Rosa hanno compiuto nella scorsa giornata tra le mura del Palacossiga battendo con un sonoro 9-4 la prima in classifica Argyrium, di Agira. La prima della classe è il tipico avversario che nessuno vorrebbe trovarsi davanti, una squadra che con le sue 107 reti ha la migliore media realizzitiva del girone e che ha raccolto 12 vittorie su 16 gare disputate. 
Il Futsal Macchitella ha dimostrato di avere ottime potenzialità da esprimere nelle rimanenti 11 giornate del campionato di serie C2. Tuttavia per capitan Angelo Meula e compagni non è terminato il periodo delle prove difficili, domani, in casa, tocca affrontare l'Ennese, seconda in classifica ad un solo punto dalla Argyrium. La compagine gelese, togliendo la sconfitta per 6-5 con la San Cataldese, ha iniziato bene il girone di ritorno battendo il Mascalucia e l'Argyrium, ora però è fondamentale mantenere il trend positivo. 

In serie C1 abbiamo un 
Cesma Pro Gela, con 17 punti, reduce dalla sconfitta per 3-2 subita in trasferta con l'Assaporto di Villasmundo, terza con 11 punti in più rispetto alla gelese.
Domani alle 17:00 la squadra gelese affronterà in casa l'United Capaci. La formazione palermitana, che in classifica si trova immediatamente sopra il quintetto allenato da Enzo Fecondo con un distacco di 7 punti, esce da una vittoria schiacciante per 10-3 sull'ultima Arcobaleno Ispica.  Il Cesma Pro Gela deve quindi lottare in una gara difficile per conquistare punti e mantenersi sopra la zona play out.
Published in Sport
Written by
Read more... 0

In Evidenza

Facebook

CookiesAccept

NOTE! This site uses cookies and similar technologies.

If you not change browser settings, you agree to it. Learn more

I understand
Tensivamente.it é una testata giornalistica registrata al Tribunale di Gela n.1/2013 | Direttore Responsabile - Stefania Pistritto | Editore - The Gela Times S.r.l.s. P.IVA | Tensivamente é un marchio registrato, tutti i diritti sono riservati. Redesigned by Cooco Studio

Login or Register

LOG IN

Register

User Registration
or Cancel
Full Reviw on best bokkmakers by ArtBetting.NET
Read more for Ladbrokes the UK bookmakerLadbrokes UK - full information
The best online bookmaker in the UK read more... William Hill