Tensivamente

"Il dialogo tra impresa, amministrazione e giovani è possibile ed è un occasione per la città" è il messaggio di speranza uscito dal dibattito organizzato dal Coordinamento delle opere ieri al teatro Eschilo. Ospiti gli esponenti dell'imprenditoria e dell'amministrazione locale: Luigi Greca (Ascot), Massimo Barbieri (AD Enimed) ed il vicesindaco Simone Siciliano sul palco hanno aperto l'incontro con le imprese, i commercialisti e gli studenti (erano presenti le ultime classi del liceo scientifico, dell'ITIS e del ITC).
L'incontro ha prima toccato il tema dell'internazionalizzazione arrivando fino alla denuncia dei giovani rappresentanti dell'ITIS sull'inefficienza della macchina burocratica locale e ai timori espressi da una studentessa dell'ITC sulla difficoltà economica di avviare nuove realtà.
"Puntate all'eccellenza nei mercati globali cercando clienti e non finanziatori... Tanti grandi progetti sono partiti con poche risorse ma con grande passione" è stato il consiglio dell'imprenditore Luigi Greca. Rincara poi la dose l'AD di Enimed, Barbieri: "Partendo da queste eccellenze si deve creare sinergia. Molteplici sono le opportunità e occasioni da sfruttare in campo internazionale - aggiungendo dopo - nei luoghi in cui Eni va crea sinergia, crea progetti che durino nel tempo, progetti sostenibili. Questo modello ha permesso a Mattei di battere la concorrenza mondiale."
"Occorre distinguere il compito amministrativo dal compito della politica - dice il vicesindaco, nonché responsabile allo sviluppo economico, Siciliano - Solo in campo politico l'amministrazione può avviare tutte quelle opere che possono agevolare l'attrazione di investimenti nel territorio."

A presentare il progetto di un contratto di rete è Francesco Greco, responsabile dello sviluppo economico del Coordinamento: "Bisogna ripensare l'approccio al mondo del lavoro: il dialogo è il punto centrale per lo sviluppo di un'economia vivace e una nuova cultura di impresa che veda il l'incontro tra più realtà come possibilità di crescita. L'evento ha arricchito tutti: da una parte i ragazzi degli istituti superiori hanno raccolto l'esperienza di manager navigati, quest'ultimi invece hanno percepito l'esigenza di un azione collettiva per aprire nuove possibilità al mondo del lavoro. Il nostro obiettivo è favorire la creatività di nuovi progetti imprenditoriali."

Published in Economia

Internazionalizzazione d'impresa e sostegno delle start-up: una proposta di incontro tra le piccole e medie imprese proposta dal Coordinamento delle Opere.
La lettera è indirizzata alle attività e agli imprenditori gelesi al fine di creare una rete per lo sviluppo di nuovi progetti. Una sorta di incubatore per le attività che vogliono espandersi all'estero o che non hanno le forze per affrontare il periodo d'avvio in maniera autonoma.

Pubblichiamo di seguito la lettera del Coordinamento delle Opere, associazione promotrice del progetto:

"Vista la difficile situazione socio-economica che attraversa la nostra città, Il Coordinamento delle Opere, un’associazione che da sempre cerca di leggere le esigenze del contesto che viviamo, intende creare in tutti modi una convergenza tra le piccole e medie imprese dell'area di Gela.

Abbiamo già buttato sul tavolo alcune proposte che vogliamo condividere con le imprese locali: 

                  1)              Creare un momento di incontro tra le aziende strutturate presenti sul territorio e quelle start-up pensate da giovani imprenditori e professionisti che oggi però non trovano le risorse per avviare la propria attività e penetrare il mercato.

Riteniamo infatti che la spinta innovativa portata da giovani "impregnati" del mondo digital insieme alla concretezza e all'esperienza di imprenditori che da parecchi anni portano avanti le loro aziende, possa essere un mix vincente. 

                  2)              Avvio di processi di accompagnamento all'estero quelle aziende che oggi hanno difficoltà a trovare mercato in Italia e in       particolare in Sicilia. 

Per molti infatti il processo di internazionalizzazione diventa un ostacolo insormontabile per via di difficoltà di tipo logistico, giuridico ed economico. In questo difficile percorso abbiamo trovato la disponibilità di Eni ad avviare un tavolo di lavoro per trattare la questione.

 

In merito a quest’ultimo punto, è stata avviata un’indagine esplorativa per raccogliere la volontà degli imprenditori gelesi a partecipare al progetto.

Gli interessati dovranno fornire le seguenti informazioni utili sulla propria azienda.

                  A titolo indicativo:

                                    Tipologia di azienda

                                    Dimensione dell’azienda e fatturato

                                    Diversificazione del volume d’affari

                                    Esperienze sul territorio e al di fuori della Sicilia

                                    Disponibilità di massima al rischio paese

Inutile dire che per far si che questi buoni propositi possano trovare riscontro serve l’impegno e il contributo di tutti, come diceva Ford “mettersi insieme è un inizio, rimanere insieme è un progresso, lavorare insieme è un successo”.

Per maggiori informazioni e/o partecipare ai prossimi incontri contattare il responsabile Francesco Greco o la pagina facebook del Coordinamento delle Opere.

Francesco Greco
Resp. Sviluppo Economico del CdO
cell: +39 349 1857558
email
:
This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.">This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.
"
This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.">

 
Published in Economia

In Evidenza

Facebook

CookiesAccept

NOTE! This site uses cookies and similar technologies.

If you not change browser settings, you agree to it. Learn more

I understand
Tensivamente.it é una testata giornalistica registrata al Tribunale di Gela n.1/2013 | Direttore Responsabile - Stefania Pistritto | Editore - The Gela Times S.r.l.s. P.IVA | Tensivamente é un marchio registrato, tutti i diritti sono riservati. Redesigned by Cooco Studio

Login or Register

LOG IN

Register

User Registration
or Cancel
Full Reviw on best bokkmakers by ArtBetting.NET
Read more for Ladbrokes the UK bookmakerLadbrokes UK - full information
The best online bookmaker in the UK read more... William Hill