Tensivamente

Ritorna la pace istituzionale

Dopo le ultime polemiche tra il Comune di Gela e La Confcommercio sulla fiera del cioccolato torna la pace istituzionale.

Finalmente.

Gela avrà finalmente una sagra del pane come Dio comanda, con le proprie maestranze e gli artigiani del settore come protagonisti. La parola sagra deriva da consacrare un prodotto del territorio. E lo sappiamo tutti. A Gela il pane è sacro. Il pane è lavorato e il lavoro è dignità, la massima espressione della dignità. “E’ uno scandalo che a Gela i panificatori non possano riunirsi tutti assieme per creare – afferma Totò Catania, chef di Appeteating e componente del direttivo di Confcommercio- una manifestazione così importante per i gelesi. Noi di Confcommercio li chiameremo tutti, uno ad uno, a raccolta, per imbastire la più bella sagra del pane della Sicilia.”

Uno dei problemi storici che divide i panificatori è la guerra dei prezzi al ribasso oltre a quello della “minnicazione” a voler usare un “gelesismo”.

“Diciamolo con forza: il nostro pane è il più buono di Sicilia – ribatte Totò Catania – e non dobbiamo temere mai nessuna concorrenza leale. Il nostro pane non è da meno di quello di Castelvetrano che costa la bellezza di dieci euro al kg. Sarà anche buono per carità di Dio, ma il nostro è persino superiore per fragranza e bontà. La nostra sagra sarà bellissima. Tutti i gelesi sono invitati a partecipare all’organizzazione in tempi celeri.”

In conclusione lo chef Totò Catania ribatte “la data della festa si terrà nei giorni 5,6,7 Maggio con buona pace per tutti.”

Published in Attualitá

A gran sorpresa il sodalizio biancorosso ha deciso di puntare tutte le sue risorse nel settore giovanile non iscrivendosi al prossimo campionato di promozione. "Il nostro obbiettivo è investire sui giovani per creare un vivaio d'élite del sud Italia. Abbiamo scelto di investire tutto in questo progetto e per queste finalità. La prima squadra è stato un tassello importante che ha contribuito a riaccendere la voglia di fare calcio a Gela ma ora bisogna pensare in grande per dare ai giovani della città la realtà professionale che meritano." Così il presidente Franesco Greco ha spiegato la scelta del direttivo. Mirko Fausciana, che ha allenato la squadra dal primo anno, ha poi aggiunto: "Dobbiamo creare una scuola calcio e un settore giovanile d'eccellenza. Da adesso ci spenderemo anima e corpo per raggiungere questo obbiettivo."

Published in Sport
Chef in trasferta per uno scambio culturale più gustoso che mai. Un incontro ai fornelli, in vista della giornata mondiale del rifugiato di martedì 21 giugno, per insegnare una ricetta siciliana ai ragazzi dello SPRAR di Gela e impararne una tipica del Gambia. Il cuoco Totò Catania ha portato la caponata sul tavolo degli ospiti del centro d'accoglienza e allo stesso tempo ha potuto aggiungere al proprio ricettario un piatto tipico del Gambia: uno stufato di manzo cotto in un fondo a base di olio, cipolla, pomodoro e burro di arachidi. Sulayman, il "capocuoco" del centro d'accoglienza, e il cuciniere gelese hanno trascorso un intero pomeriggio a preparare le due pietanze senza però assaggiare nulla. Siamo infatti in pieno mese di Ramadan e durante il giorno bisogna osservare il digiuno. Non un bicchiere d'acqua fino alla sera, in attesa di aprire le danze tra pasti di tutti i tipi. "Una bella esperienza" confessa Totò "appena arrivato al centro l'ho trovato invaso di odori di spezie esotiche e scoprire che quei ragazzi resistono tutto il giorno alla tentazione delle fragranze mi ha particolarmente colpito". Un incontro che rimarrà nel cuore dei ragazzi del centro di via Oceania come, sicuramente la nostra gustosissima caponata.
Published in Cultura

Lì, Gela (con una punta d’orgoglio) 10-06-2016

Sgusciate degli scampi freschissimi, tenetene qualcuno da parte e battete al coltello tutti gli altri come per formare delle tartare. Condite il battuto di scampi con olio extravergine d’oliva, sale, pepe ed aneto. Con l’aiuto di uno stampino date forma circolare ai vostri scampi, a questo punto cuocete la tartara a vapore per pochi minuti.

Ritagliate dei medaglioni di foie gras con la stessa misura dello stampino, scottate rapidamente in padella ad alta temperatura.

Togliete il nocciolo alle ciliegie e spadellatele con mezza noce di burro, fiammeggiate con un bicchierino di Armagnac e continuate la cottura finchè il fondo non diventerà sciropposo.

Assemblate il piatto ponendo alla base il medaglione di foie gras, la tartara di scampi cotti a vapore, lo scampo crudo e ponendo in cima al tortino un cucchiaino di uova di salmone. Completate con la salsa alle ciliegie ed un pizzico di estro.

Buon Appeteating!

Published in Appetitosamente

E' lo stadio comunale Vincenzo Presti il campo neutro designato dalla LND per la finalissima play off di Prima categoria. Domani alle 16:30 il calcio Vittoria e il Serradifalco calcio, vincenti rispettivamente delle finali dei gironi G e H, si affronteranno per conquistare l'accesso al campionato di Promozione, dove potrebbero incontrare le due gelesi Macchitella e Atletico nella prossima stagione.
Il biglietto d'ingresso avrà un costo di 5€, gratis per i bambini sotto i 14 anni.

Published in Sport

"Avete tenuto alto il nome della città" così il primo cittadino Domenico Messinese ha voluto ringraziare il Macchitella Gela che ha conquistato il secondo posto regionale nel campionato Juniores appena conclusosi. La pinacoteca comunale ha accolto oggi le aquile di mister Alessio Catania insieme al direttivo presieduto da Francesco Greco.
"Tra le fila biancorosse abbiamo giovani che scalano le categorie d'età e dagli allievi salgono nei campionati Juniores e di Promozione confrontandosi con calciatori più grandi ed esperti di loro. Il nostro è un progetto ambizioso che ha bisogno del supporto dell'amministrazione, è quindi importante tenere aperto il dialogo" ha dichiarato il primo dirigente della società calcistica.
"E' importante collaborare e dialogare in merito alle strutture sportive che la città offre - ha risposto il primo cittadino - Sebbene il comune non possa offrire un contributo economico alle associazioni sportive è possibile lavorare sulle strutture per migliorare le condizioni in cui queste svolgono le loro attività".
Assente ai ringraziamenti dell'amministrazione l'assessore allo sport Eugenio Catania.

Published in Sport

"Il dialogo tra impresa, amministrazione e giovani è possibile ed è un occasione per la città" è il messaggio di speranza uscito dal dibattito organizzato dal Coordinamento delle opere ieri al teatro Eschilo. Ospiti gli esponenti dell'imprenditoria e dell'amministrazione locale: Luigi Greca (Ascot), Massimo Barbieri (AD Enimed) ed il vicesindaco Simone Siciliano sul palco hanno aperto l'incontro con le imprese, i commercialisti e gli studenti (erano presenti le ultime classi del liceo scientifico, dell'ITIS e del ITC).
L'incontro ha prima toccato il tema dell'internazionalizzazione arrivando fino alla denuncia dei giovani rappresentanti dell'ITIS sull'inefficienza della macchina burocratica locale e ai timori espressi da una studentessa dell'ITC sulla difficoltà economica di avviare nuove realtà.
"Puntate all'eccellenza nei mercati globali cercando clienti e non finanziatori... Tanti grandi progetti sono partiti con poche risorse ma con grande passione" è stato il consiglio dell'imprenditore Luigi Greca. Rincara poi la dose l'AD di Enimed, Barbieri: "Partendo da queste eccellenze si deve creare sinergia. Molteplici sono le opportunità e occasioni da sfruttare in campo internazionale - aggiungendo dopo - nei luoghi in cui Eni va crea sinergia, crea progetti che durino nel tempo, progetti sostenibili. Questo modello ha permesso a Mattei di battere la concorrenza mondiale."
"Occorre distinguere il compito amministrativo dal compito della politica - dice il vicesindaco, nonché responsabile allo sviluppo economico, Siciliano - Solo in campo politico l'amministrazione può avviare tutte quelle opere che possono agevolare l'attrazione di investimenti nel territorio."

A presentare il progetto di un contratto di rete è Francesco Greco, responsabile dello sviluppo economico del Coordinamento: "Bisogna ripensare l'approccio al mondo del lavoro: il dialogo è il punto centrale per lo sviluppo di un'economia vivace e una nuova cultura di impresa che veda il l'incontro tra più realtà come possibilità di crescita. L'evento ha arricchito tutti: da una parte i ragazzi degli istituti superiori hanno raccolto l'esperienza di manager navigati, quest'ultimi invece hanno percepito l'esigenza di un azione collettiva per aprire nuove possibilità al mondo del lavoro. Il nostro obiettivo è favorire la creatività di nuovi progetti imprenditoriali."

Published in Economia

Inizia la fase regionale Juniores che porterà una delle partecipanti alla fase interregionale. Oggi allo stadio comunale Vincenzo Presti l'andata con la New Team Ragusa alle 16. La prima fase stabilirà le formazioni che proseguiranno nei quarti di finale.
Il percorso che porta alla finale, e quindi all'accesso alle interregionali e nazionali, è lungo e tortuoso, visto il calibro delle formazioni partecipanti, ma i biancorossi di mr Alessio Catania sognano in grande e ad oggi hanno dimostrato di avere le qualità per rappresentare la città tra le migliori giovanili della Sicilia.

Published in Sport
La formazione Juniores biancorossa vince la fase provinciale del campionato e passa alle regionali con le migliori siciliane.
Il pareggio a Ravanusa per 1-1, ottenuto con la rete su punizione di Rosario Tuvé, ha siglato il lancio dell'undici gelese verso le fasi successive e più prestigiose che vedranno scontrarsi le vincenti dei vari gironi siciliani.
La squadra è composta da ragazzi impegnati non solo nei campionati giovanili ma anche nell'impegnativa Promosione e che, giocando due volte a settimana, maturano esperienza confrontandosi anche con calciatori navigati della nostra isola.

Piene di soddisfazione le parole dell'allenatore Alessio Catania: "Ad inizio stagione non mi aspettavo che avremmo ottenuto tanto successo ma i ragazzi mi hanno stupito partita dopo partita, allenamento dopo allenamento. Il mio obiettivo come allenatore era formare un gruppo di giovani uniti nello stile del gioco del calcio, la vittoria più importante è stata questa. Ora ci attendono le impegnative fasi regionali quindi dovremo rimanere sempre concentrati per far valere il Macchitella Gela tra le migliori della Sicilia"

Published in Sport

Un'altra giornata negativa quella di ieri per il Macchitella Gela che rientra sconfitto da Santa Croce Camerina. Non ci si aspettava di certo una gara facile vista l'avversaria ben attrezzata però la situazione scomoda per i gelesi richiede al più presto una svolta positiva ai fini del raggiungimento dell'obbiettivo salvezza.

La palla non voleva sentirne di entrare in rete e così gli aquilotti, che hanno sprecato diverse occasioni nettissime soprattutto nel secondo tempo, tornano a casa con un 3-0 che li lascia a 23 punti in classifica insieme a New Team Ragusa, Atletico Caltanissetta e Ravanusa e ad un solo punto di distacco dal Comiso e dal Casteltermini, attualmente candidate ai play out.
Altro fattore negativo è il turno di riposo che i biancorossi dovranno osservare durante la prossima giornata. Inizia quindi la fase finale del campionato e diventa fondamentale prepararsi per affrontarlo con la dovuta concentrazione. Adesso i biancorossi avranno due settimane per prepararsi ad affrontare il Marina di Ragusa.

Published in Sport
Page 1 of 8

In Evidenza

Facebook

CookiesAccept

NOTE! This site uses cookies and similar technologies.

If you not change browser settings, you agree to it. Learn more

I understand
Tensivamente.it é una testata giornalistica registrata al Tribunale di Gela n.1/2013 | Direttore Responsabile - Stefania Pistritto | Editore - The Gela Times S.r.l.s. P.IVA | Tensivamente é un marchio registrato, tutti i diritti sono riservati. Redesigned by Cooco Studio

Login or Register

LOG IN

Register

User Registration
or Cancel
Full Reviw on best bokkmakers by ArtBetting.NET
Read more for Ladbrokes the UK bookmakerLadbrokes UK - full information
The best online bookmaker in the UK read more... William Hill