Tensivamente

Totò Catania

Totò Catania

Website URL:

La politica “do ghiumminu”

Published in Politica

Le nuove generazioni dei nativi tecnologici che già a pochi anni di vita smanettano tra smartphone e social network forse non conoscono uno dei giochi da strada più comuni delle vecchie generazioni: “u ghiumminu”, vale a dire la trottola a corda.

Per mantenere in equilibrio “u ghiumminu” era necessario, con buona dimestichezza, farlo girare su se stesso in una posizione quanto più stabile possibile. Più la trottola stava ferma nello stesso punto e girava maggiore era la durata del gioco.

Questo connubio tra movimento e stabilità ricorda un po’ la nostra politica.

Cambiano i volti (non sempre!), “girano” le promesse ma i problemi rimangono inesorabilmente sempre quelli. Una politica fatta di tante chiacchiere che ruotano su se stesse. E i problemi sempre quelli, stabilmente quelli.

Il fetore della via Venezia lì è e lì resta. Come si possa accettare una cosa del genere in una società civile resta un mistero.

I randagi continuano a scorrazzare per certi punti della città in cerca di atleti incauti da sbranare.

Il crollo occupazionale e il calo demografico si perdono tra le chiacchiere da bar.

I commercianti continuano ad abbassare le saracinesche per chiusura di attività.

Questi elencati in ordine sparso sono solo una parte dei problemi della città, elencarli tutti farebbe diventare questo articolo un poema epico. Ma la parte peggiore non risiede nell’elenco dei problemi, va ben oltre.

Mentre tutto rimane com’è, se non peggiora, assistiamo ad un totale scollamento tra politica e realtà, con una politica che continua in maniera compulsiva a vantare cose fatte e a prometterne di nuove senza realmente muovere un passo verso un miglioramento tangibile dello stato dell’arte, miseramente ancorato ai soliti problemi.

“Gira, vota e furrìa” per citare il cantautore gelese Walter Piva, siamo sempre nello stesso punto, tutto si muove ma nulla si sposta.

Almeno “co ghiumminu” ci divertivamo…

Rimonta salvezza per il Futsal Macchitella

Published in Sport

Il Futsal Macchitella ribalta il risultato della partita d’andata dei play out persa per 4-2 contro il Santa Maria della Dajna vincendo per 5-1 la partita casalinga e agguantando così la salvezza.

Il mister Giuseppe La Rosa si affida al quintetto “storico” Ascia, La Rosa Francesco (assente nella partita d’andata), Vullo, Infurna, Casano. Fin dalle prime battute si registra un Futsal Macchitella grintoso e motivato che riesce a imporre alla gara i propri ritmi. La prima rete la segna Casano su tapin da pochi passi al 10’ minuto. La Rosa gioca spesso in anticipo mostrandosi in grande forma trascinando i compagni, sfortunato colpisce per ben due volte il palo a portiere battuto. Vullo si fa espellere per somma di ammonizioni ma il Santa Maria non riesce ad approfittare della temporanea superiorità numerica. Il primo tempo termina 1-0.

Nella ripresa i biancorossi dilagano trovando la rete prima con il capitano La Rosa che tira dalla distanza, poi con Casano che sfrutta una respinta corta del portiere, la rete del sorpasso la segna di nuovo La Rosa letteralmente in stato di grazia. Ottima la partita del portiere biancorosso Ascia che chiude la porta in diverse occasioni pericolose lasciandosi superare solo una volta per la rete del 4-1. La firma finale che chiude la partita negli ultimi minuti è quella di Infurna che in uno strepitoso contropiede va a piazzare in diagonale la rete del 5-1.

Una vittoria che vale la salvezza.

Play out: trasferta amara per il Futsal Macchitella

Published in Sport

Partita d’andata da dimenticare per il Futsal Macchitella che perde in casa del Santa Maria della Dajna per 4-2 nei primi 60 minuti dei play out di C2 girone B. Le due squadra si erano incontrate in campionato in situazioni di sostanziale equilibro, 5-5 nella partita d’andata e 3-3 nella partita di ritorno.

I biancorossi sono scesi in campo col quintetto Ascia, Infurna, Vullo, Vella, Casano, pesano le assenze del capitano La Rosa e Morteo. Pessimo avvio di gara per la compagine di mister La Rosa che nei primi 3 minuti concede due reti ai padroni di casa. Il Macchitella reagisce poco dopo con la rete di Vullo che accorcia le distanze di sinistro. Il caldo torrido disturba non poco, i ritmi di gara sono piuttosto compassati. Le due squadre vanno a riposo sul punteggio di 2-1.

Nella ripresa sembra ripetersi il copione, i padroni di casa segnano altre due reti trovando la difesa biancorossa impreparata. Ascia evita la goleada in almeno un paio di occasioni importanti, sfortunato il Macchitella che colpisce una traversa. Nel finale Infurna, il giocatore più prolifico del Futsal Macchitella con 22 reti stagionali, trova la giocata giusta e fa 4-2 lasciando ancora aperta la sfida di ritorno che si disputerà sabato prossimo alle 18.30 presso il Palacossiga.

In Evidenza

Facebook

CookiesAccept

NOTE! This site uses cookies and similar technologies.

If you not change browser settings, you agree to it. Learn more

I understand
Tensivamente.it é una testata giornalistica registrata al Tribunale di Gela n.1/2013 | Direttore Responsabile - Stefania Pistritto | Editore - The Gela Times S.r.l.s. P.IVA | Tensivamente é un marchio registrato, tutti i diritti sono riservati. Redesigned by Cooco Studio

Login or Register

LOG IN

Register

User Registration
or Cancel
Full Reviw on best bokkmakers by ArtBetting.NET
Read more for Ladbrokes the UK bookmakerLadbrokes UK - full information
The best online bookmaker in the UK read more... William Hill