Tensivamente

Redazione

Redazione

Website URL:

Il primo maggio, giorno di apertura dei cancelli dell’Expo 2015, è praticamente alle porte, mancano soltanto cento giorni al grande evento, e mentre a Milano oltre tremila operai sono impegnati in turni di 20 ore al giorno, a Gela associazioni, scuole e il progetto GAC (Gruppo di Azione Costiera, unicità del Golfo) ufficializzano la loro presenza all’evento mondiale.
I tre istituti gelesi che parteciperanno – si tratta della scuola media E. Romagnoli diretta da Sandra Scicolone, del Liceo Scientifico Elio Vittorini presieduto da Angela Tuccio e dell’Istituto Tecnico Industriale con il suo preside Andrea Tomaselli – hanno partecipato a un bando emanato dall’Assessorato regionale all’agricoltura e saranno parte sia progettualmente che operativamente del padiglione della Regione Sicilia.
 
Sarà un modo per puntare l’attenzione sulle ricchezze gastronomiche che provengono dalla coltura e dalla pesca e sui beni archeologici della nostra città. Protagonista sarà quindi Gela, tra innovazione e tradizione: verranno coinvolte aziende del settore agroalimentare e ortofrutticolo, che faranno anche da sponsor per l’evento, e anche gli studenti, sia della scuola media, con ampi progetti legati all’alimentazione sul gusto come conoscenza, sia dell’Industriale, che insieme a un medico Asp cercheranno di capire cosa mangiano nel quotidiano per evitare cibi spazzatura.
 
“Il Gac insieme alle scuole punta a rilanciare la biodiversità che contraddistingue il nostro trerritorio – ha detto Tonino Collura, coordinatore tecnico del GAC - Costruiremo una rete per analizzare i contenuti delle nostre produzioni in modo da legare il prodotto all’appartenenza territoriale. Oltre alle colture il mare rappresenta una grandissima ricchezza. Dobbiamo creare una economia partendo dalla storia dei nostri territori. Come la filiera del grano, la coltivazione del cotone e il consumo del pescato tradizionale. Sono tutte filiere che si possono mettere in moto. Esiste un percorso che coinvolge imprenditori e università”. 

Protocollo ENI. Ieri un primo incontro di verifica

Published in Attualitá
 

Si è svolto ieri presso Palazzo di Città un incontro di verifica sullo stato di attuazione dell’accordo sulla riconversione della Raffineria Eni. Al tavolo convocato dal sindaco Angelo Fasulo erano presenti i vertici di RAGE ed Enimed, i segretari generali di CGIL, Cisl e UIL e i rappresentanti di LegaCoop e Confindustria, assenti i rappresentanti della Regione.

Il primo cittadino ha introdotto i lavori ponendo l’accento sull’importanza di un’opera di concertazione con tutte le parti interessate per una urgente attivazione del Protocollo d’Intesa ENI che sia funzionale per una tendenziale integrale copertura dei livelli occupazionali.

Dall’incontro è emerso che le attività di stretta competenza diENI proseguono secondo il calendario programmatico stabilito. Enimed ha comunicato che tra qualche giorno partiranno i lavori su alcune linee obsolete al Centro Oli e che procede regolarmente l’iter per la bonifica ISAF e per la Piattaforma Prezioso K.

Il timore espresso dai sindacati è che l’iter di attuazione del protocollo possa essere rallentato dai  tempi della burocrazia, soprattutto in riferimento alle lungaggini dei tempi necessari per il rilascio delle autorizzazioni necessarie per la realizzazione delle opere di bonifiche.

Si è stabilito pertanto di inviare una lettera congiunta al Presidente della regione per avere copia della delibera con la quale la Regione ha chiesto l’attivazione dell’area di crisi complessa di Gela.

Sul fronte delle compensazioni, il sindaco ha annunciato di voler convocare una riunione tra il 24 e il 26 gennaio per discutere  con le parti su come investire i 32 milioni che arriveranno daENI.

Nel frattempo è stata accettata la proposta dei sindacati di siglare alla presenza del Prefetto un protocollo di legalità che  garantisca i fondi dalle influenze di mafia e lobbies e che certifichi che i fondi vengano spesi in interventi ben programmati e con la massima trasparenza.

In Evidenza

Facebook

CookiesAccept

NOTE! This site uses cookies and similar technologies.

If you not change browser settings, you agree to it. Learn more

I understand
Tensivamente.it é una testata giornalistica registrata al Tribunale di Gela n.1/2013 | Direttore Responsabile - Stefania Pistritto | Editore - The Gela Times S.r.l.s. P.IVA | Tensivamente é un marchio registrato, tutti i diritti sono riservati. Redesigned by Cooco Studio

Login or Register

LOG IN

Register

User Registration
or Cancel
Full Reviw on best bokkmakers by ArtBetting.NET
Read more for Ladbrokes the UK bookmakerLadbrokes UK - full information
The best online bookmaker in the UK read more... William Hill